Nuova invenzione di Grillo: ora lancia il reddito per diritto di nascita

mercoledì 14 marzo 12:34 - DI Redazione

“Una società evoluta è quella che permette agli individui di svilupparsi in modo libero, generando al tempo stesso il proprio sviluppo. Per fare ciò si deve garantire a tutti lo stesso livello di partenza: un reddito, per diritto di nascita”. È la nuova trovata di Beppe Grillo che sul suo blog lancia una nuova idea a suo avviso “rivoluzionaria”: bisogna andare verso una società in cui nessuno cerca un posto di lavoro perché il lavoro retribuito deve scomparire. “Siamo davanti ad una nuova era, il lavoro retribuito, e cioè legato alla produzione di qualcosa, non è più necessario una volta che si è raggiunto la capacità produttiva attuale. Si vuole creare nuovo lavoro perché la gente non sa di che vivere, si creano posti di lavoro per dare un reddito a queste persone, che non avranno un posto di lavoro, ma un posto di reddito, perché è il reddito che inserisce un cittadino all’interno della società”. Così scrive Grillo e risolve il problema alla radice: dare a tutti un reddito per diritto di nascita. E così senza lavorare, in una rinnovata società edenica, gli uomini si svilupperanno ciascuno secondo i propri gusti. Così, secondo Grillo, che illustra il suo articolo con un’immagine del celebre dipinto Il Quarto Stato, per rimettere al centro l’uomo e non il mercato non basta un’equa retribuzione che cancelli il plusvalore – secondo i dettami di Marx – ma serve garantire tutti il mantenimento di Stato…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • c.arcabasso1206@liber.it 15 marzo 2018

    E’ quanto sostiene il filosofo olandese Van Parjis di dare il ” base income” o reddito di base a tutti i cittadini perchè la maggior parte della ricchezza è ereditata dalle passate generazioni. Tutti i cittadini, non a tutti i nati, che comprenderebbe anche stranieri! Eliminando sprechi, ruberie e corruzione si potrebbe attuare, sconfiggendo, così, tutti quelli che campano sulla “povertà e sui poveri”.

  • Giuseppe Tolu 14 marzo 2018

    Mi sa che la pipì stia iniziando a traboccare dal vasino. Questo è proprio rincitrullito

  • 14 marzo 2018

    E dopo il reddito di cittadinanza…..anche quello per diritto di nascita, minchia questo è proprio un genio, l’idolo dei parassiti e delle zecche

  • marcelloparsi@alice.it 14 marzo 2018

    Come si fa a prendere in considerazione una scemenza del genere, che non farebbe ridere neppure se pronunciata come battuta comica sul palcoscenico? E gente come questa avrebbe vinto le elezioni? Povera Italia!

  • giulia.piacentini@virgilio.it 14 marzo 2018

    Demenziale

  • fghajdk@csj.com 14 marzo 2018

    Io lo chiamerei “reddito di parassitismo” perché tanto qualcuno la ricchezza deve pur generarla.
    Chissà perché tutti i paesi più sviluppati e dinamici non hanno grillo, il PD, i centri sociali, la CGIL e altre palle al piede simili ?