Nel Pd piangono e gridano all’inciucio: ma devono solo stare zitti

sabato 24 marzo 14:48 - DI Alberto Consoli

Una litania continua. “Non ci hanno dato niente”. Il Pd piange. I suoi esponenti, da Renzi in giù, gridano all’inciucio, parlano di “caminetti”. Proprio loro. “Io sto alla larga” dalle questioni della scelta dei presidenti delle Camere, “stanno decidendo i caminetti”, ha sibilato Matteo Renzi. “La legislatura parte male, con un accordo tra M5s e centrodestra a trazione leghista che investe anche le più alte cariche istituzionali del Paese”, dice il senatore del Pd Franco Mirabelli. C’è chi grida all’inciucio e si scandalizza: “Alla fine ha vinto il modello Grillusconi, con Matteo Salvini che fa la levatrice», ha dichiarato il senatore dem Andrea Marcucci. Bisognerebbe avere il buonsenso di tacere. Al Pd vanno ricordati diversi passaggi politici, un po’ di memoria non guasta.

Al Pd va rinfrescata la memoria

Il Pd – Renzi in particolare – in questi anni ha governato senza essere stato eletto. Dopo il 2013 non aveva una maggioranza propria, ma è stato in sella con la stampella dei centristi di Alfano, a cui si sarebbe aggiunto l’appoggio di Denis Verdini, pagina di dubbio gusto, con tutte  le polemiche del caso. I governi di Letta e poi di Renzi si sono susseguiti con la regia dell’allora presidente Giorgio Napolitano. Una volta al governo il centrosinistra ha fatto il pieno di nomine, ha occupato la Rai, ha manovrato piazzando uomini propri. Il Pd di Renzi ha ottenuto una sonora bocciatura con il referendum ed ha raggiunto il suo minimo storico. Insomma, con quale faccia parlano di inciuci e di caminetti ora che non sono protagonisti? E come potrebbero esserlo dopo il verdetto implacabile delle urne?: “Bastonato” dagli elettori, perché il Pd avrebbe preteso qualcosa in questa partita delle delle Camere? Per le solite manie di “autoesaltazione”? Per fare infuriare gli italiani che non li vogliono vedere neanche per cartolina?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • adriano.agostini@fastwebnet.it 27 marzo 2018

    Devono solo pensare che 4 (quattro) italiani su 5 (CINQUE) non li vogliono. Punto e basta!

  • giancarlo.1947@hotmail.it 27 marzo 2018

    i comunisti dovrebbero essere rinchiusi in un recinto lasciati agli stenti che hanno impodto ai popoli.

  • carlo.cervini@venetolavoro.it 27 marzo 2018

    Hanno distrutto il ceto medio, motore dell’Italia, con una folle lotta contro il risparmio privato, nel nome dell’equità e della ridistribuzione in base ai dettami della UE……………..adesso piangono miseria, ma la UE, con FMI e BCE, insistono nel volere questa insensata politica fiscale bpunitiva; spero che il nuovo governo faccia piazza pulita di queste porcherie, il Venezuela di Maduro non è poi tanto lontano.

  • simonegiovannivenezia@yahoo.it 25 marzo 2018

    Forse il PD scorda che alle elezioni precedenti furono eletti due suoi parlamentari Grasso e Boldrini e le elezioni le avevano vinte per 50000 voti di differenza rispetto al centrodestra. Ora sono scomparsi e piangono miseria.

  • marimanzo@gmx.net 25 marzo 2018

    Sono d’accordo con il signor Ciro.
    Adesso il nuovo governo spero faccia qualcosa per dare speranza
    e dignita’ anche alla povera gente.
    Tutti hanno bisogno di cibo e di un tetto sicuro. Qui in Germania nessuno
    anche il piu’ povero e’ costretto a dormire in auto.
    Siamo in Europa? Allora tutti gli europei dovrebbero essere trattati ugualmente:
    Stipendi, pensioni, aiuti ai poveri ecc.
    Non dovrebbero esserci europei di gruppo A, B e C !

  • clamor@vodafone.it 25 marzo 2018

    Al PD ora ci vengono a fare la morale e che era giusto dividere, come tradizione, le due camere tra maggioranza ed opposizione, giusto. Solo che loro stessi hanno eletto precedentemente Grasso un PD transfugo nella estreme sinistra e miss BoldrinA, con l’appoggio dei grillici, di estrema sinistra. Chi è causa del suo mal….

  • adriano.agostini@fastwebnet.it 25 marzo 2018

    E’ il solito complesso di superiorità della sinistra: sono loro che hanno il verbo, gli altri tutti inferiori. La sconfitta la prendono come un’offesa e lesa maestà. Ridicoli.

  • Alessandro.ve@gmail.com 25 marzo 2018

    Al PD non farà male stare nel cantuccio per i prossimi 5 e mi auguro ancora altri 5 anni
    Impareranno a scansare l’arroganza finora consumata senza averne titolo o meriti per esibirla.
    Mi chiedo: e con chi altri si sarebbe potuto fare l’inciucio , se così li vogliamo chiamare
    Solo tra coloro che sono stati promossi nelle urne. Loro si sono fatte le proprie nomine anche nella fase di transizione. Vergogna.

  • amerigo.lori@alice.it 25 marzo 2018

    Per Antonio: sei per caso parente della exministrA Fedeli? Dalla grammatica sembri un parente stretto…

  • amerigo.lori@alice.it 25 marzo 2018

    Cari (nel senso di costosi) pagliacci del PD, avete dissanguato l’Italia azzerando le banche, vi siete assegnati compensi faraonici a fronte del nulla di lavoro svolto, avete riempita l’Italia di feccia maleodorante e malaticcia e reintrodotte malattie scomparse da decenni. Inoltre avete monopolizzata la Rai, in nome della lotta al fascismo, un’ideologia morta da oltre 70 anni, mantenendo in vita associazioni (Anpi etc.) al solo scopo di fare fumo per nascondere le vostre malefatte e, le poche volte che si arriva ad incriminare i sinistri, la vostra magistratura corrotta provvede a facili assoluzioni: vi sembra poco? Concludo con l’atteggiamento antinazionale nella gestione delle zone terremotate, deviando cifre immense a favore dei clandestini raccolti in Africa dalle ONG e Coop rosse vostre conniventi, con le quali vi dividete gli aiuti che mancano agli Italiani: scusate se è poco…

  • maurizio_turoli@yahoo.it 25 marzo 2018

    Temo che si andrà incontro ad un periodo di guerra tra poteri dello tato e di tradimenti politici.
    LaTrilaterale vuolei Dem e lamagistratura partirà all’attacco per riportarli al potere, in assuluto dispregio della volontà popolare.
    Italia nazione nulla in quanto proclamata repubblica per decreto di re Umberto II, è destinata ad essere vassalla del potere cino – islamico ….. purtroppo!!!!!

  • maugiannotti@gmail.com 25 marzo 2018

    Dopo le mirabolanti “riforme” messe in atto negli ultimi cinque anni è giusto che i Compari PD e associati stiano alla larga dal governo per almeno vent’anni!!!!

  • romanogamba@libero.it 25 marzo 2018

    Ritengo che alla luce delle dichiarazioni fatte dai personaggi del PD dopo l’elezione dei nuovi Presidendi di Camera e Senato non meritano alcun ulteriore commento,vista la loro faccia di bronzo.

  • Lomartire@hispeed.ch 24 marzo 2018

    Speriamo che non ritorniamo come 5 anni fa che Berluscone e lega anno lasciato l’Italia nella m***** pieno di debbite ringraziando questo governo che uscito ci siamo salvati e non siamo finiti come la Crecia ..

    • crmaddaloni@gmail.com 25 marzo 2018

      Caro Antonio, in Italia non si contano tanti poveri da dopo la seconda guerra mondiale.
      Questo lascia il PD.

    • Luciano Ferrario 25 marzo 2018

      Caro Antonio, rivedi la catastrofica grammatica e forma del tuo scritto, dai un giudizio e saprai che lo stesso vale per il contenuto!

    • Silvestrotro@libero.it 25 marzo 2018

      Non è il governo che ha salvato l’Italia sono stati i contribuenti italiani con sacrifici a salvare il paese, loro non si sono degnati di togliersi nemmeno uno dei tanti privilegi che hanno, mai più un governo diciamo di sinistra, hanno distrutto un paese nei servizi e nei diritti.

    • antonino curatolo 25 marzo 2018

      Antonio credo sia necessario che tu ti faccia curare, stai veramente male !

    • riandree@yahoo.com 25 marzo 2018

      lei sembra essersi accontentato di farsi infarcire di propaganda e slogan come un tacchino a Natale. chi ha memoria storica del passato recente sa che lei sta dicendo un sacco di bagigiate… se lei è un pd se ne faccia una ragione, siete stati puniti per. la vostra arroganza, se lei è un grillino allora le dico che è meglio che certe affermazioni non le facciate più… potrebbero danneggiare gli accordi che stanno intercorrendo fra giggino e Salvini… non li vuole danneggiare con qualche offesa gratuita vero?

    • sergio la terza 27 marzo 2018

      Povero Antonio hai la testa imbottita dicazzate vero piduista
      .

  • gdetoffoli@yahoo.it 24 marzo 2018

    i Più Distratti si facciano una ragione del fatto che Bersani scendendo dalle scale della centrale terroristica disse a favore di telecamere, a denti stretti e con la sua solita ghigna da cravattaro: ”Li faremo piangere”. Ora che si sono divertiti a farlo demolendo, ops derubando, il sistema bancario spalmando su tutti gli italiani il debito contratto, assumendo con un colpo di mano una quarantina di parenti nel più cristallino modo democristiano, avere depredato la classe media del paese consegnandola alla miseria,regalando di soppiatto pezzi interi d’Italia ai francesi il popolo si è ….zzato e nonostante avessero uno zoccolo duro, anche quello si è marcito. Aspettiamo di sapere cosa hanno dato e ricevuto in cambio Napolitano-Mattarella-Renzi-Gentiloni-Boldrini-Grasso-Minniti-e tutto il resto del giardino dei miracoli .

    • corro49@hotmail.it 25 marzo 2018

      Il governo di Renzi con Job Act ed altre manovre economiche hanno illuso i Giovani, se parliamo di 1milione di posti di lavoro, sono tutti da euro 600 mensili, a tempo determinato, nn aggiungo altro il resto lo conosciamo.La sinistra ha occupato il Potere nn lo ha gestito :Rai , Cnel etc una vergogna.

      • riandree@yahoo.com 25 marzo 2018

        anche camera e senato, grasso e boldrini non sono stati sicuramente pescati a destra!

    • corro49@hotmail.it 25 marzo 2018

      Scusa aggiungo perche’ grave dimenticanza i 24 miliardi regalati a chi ha affossato le banche, cosa pensi chi abbia pagato? NOI i cittadini con le Tasse.Chi ha portato alla deriva gli istituti di credito hanno pagato? NO anzi hanno avuto milioni di buonauscita.GRAZIE RENZI , PADOAN e la SINISTRA