Napoli, finisce a mazzate l’assemblea democratica e antifascista del Pd

mercoledì 14 marzo 20:19 - DI Redazione

Alta tensione all’assemblea del Pd provinciale di Napoli. E’ stato necessario l’intervento della Polizia per riportare la calma nella sala del Mav di Ercolano dove era in corso l’assemblea convocata dal segretario Massimo Costa per analizzare il risultato del partito alle elezioni del 4 marzo. A scatenare la bagarre è stato l’intervento dal palco di Nicola Oddati, già candidato alla segreteria provinciale sconfitto proprio da Massimo Costa e autore di un ricorso al giudice ordinario. Oddati ha chiesto le dimissioni di Costa, il presidente del Pd di Napoli, Tommaso Ederoclite, ha preso la parola per ricordare a Oddati che il tempo per il suo intervento era finito; Oddati ha quindi risposto contestando il metodo adoperato da Ederoclite. Nel frattempo in sala è nata una pesante discussione tra diversi gruppi di militanti del Pd e si è rischiata una vera e propria rissa. In sala sono entrati alcuni agenti della Polizia di Stato, presenza che ha permesso di riportare la calma. La discussione è poi ripresa con l’intervento di Marco Sarracino, ex segretario dei Giovani democratici di Napoli, della corrente di Andrea Orlando.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 25 marzo 2018

    Haiiii !!!! che dolore, meglio una mazzata su i denti che perdere le elezioni. Questa volta e doppia…..mazzata su i denti ed elezioni perse….. , almeno avete indicato dove si trova la porta ai signori del PD ??

  • RINVIATO@LIBERO.IT 17 marzo 2018

    tutti i parlamentari del pd quando si discute dei richiedenti asilo che non possono avere tale beneficio si trincerano sul fatto che dicono come riportare a casa loro queste persone dimenticando che sono entrati in italia con il il loro “BENESTARE” e consiglierei a chiunque che andasse al Governo di contestare in solido tutti i soldi che abbiamo/spendiamo per mantenerli……….

  • Fujsun2@gmail.com 16 marzo 2018

    I comunisti hanno perso le elezioni. E’ il dato che sconvolge di piu’ i giornalisti di stato.
    DALEMA a casa.

  • liberato bonghi 15 marzo 2018

    Se le forze dell’ordine hanno impedito che la rissa degenerasse, hanno impedito anche la eventuale speculazione che avrebbero fatto, attribuendo ai “fascisti” provocatori infiltrati, la responsabilità delle risse. Bene che siano intervenute.

  • clamor@vodafone.it 15 marzo 2018

    Invece di pensare ai problemi degli italiani, hanno pensato solo all’importazione di “risorse” straniere, concedere lo ius soli e correre dietro ai fantasmi del fascismo. Ci è voluto tempo, ma gli italiani hanno finalmente dato ciò che meritavano. E questo è solo l’inizio, visto che anche in Europa, la puzzetta dei radical chic si fa sentire ed è diventata nauseabonda.

  • trags33@libero.it 15 marzo 2018

    Io un commento lo lascierei ma una volta scritto mi comparirà, per l’ennesima volta,la dicitura <> e non era mai avvenuto.Grazie lo stesso e buon lavoro.Severo Piazzi

  • chiarinil@racine.ra.it 15 marzo 2018

    Male ha fatto ad intervenire la Polizia di Stato, dovevano darsele di santa ragione e basta

  • sergio.fagnoni@alice.it 15 marzo 2018

    la mia unica speranza da anticomunista è che questo fatto di napoli segni veramente la scomparso
    di questi FALSI ITALIANI

  • gdetoffoli@yahoo.it 15 marzo 2018

    sembra che oltre a volare le mazzate ci sia stata la promessa di bottiglioni di olio minerale….
    sinistronzi loro e i loro centri sociali !!

  • marimanzo@gmx.net 15 marzo 2018

    Che vergogna…se pensate poi che queste “belle” notizie arrivano anche qui
    all’estero…e’ una vergogna per tutta l’Italia.

  • amerigo.lori@alice.it 15 marzo 2018

    Eh sì, è proprio vero: bisogna combattere il “fascismo” che toglie libertà di parola e ricorre alla violenza nei confronti degli avversari di partito, in questo caso il PD!!

  • Jeekrobot@gmail.com 15 marzo 2018

    Il pd la fine di un partito corrotto..

  • Leggi@libersind.it 15 marzo 2018

    Chi semina vento raccoglie tempesta e non è finita qui,siamo solo a l’inizio di una disfatta senza se e senza ma.

  • rp43rudy@alice.it 15 marzo 2018

    Un bel spettacolo ” sinistro”

  • zg-1970@libero.it 15 marzo 2018

    Finché se le danno tra di loro…. basta che non scendano in pubblico.