Milano: armato di ascia, tenta di irrompere nella sede della Lega

Il risultato delle elezioni e il successo del centrodestra sta provocando già reazioni inconsulte in qualche antifascista cronico. C’è infatti da registrare un tentativo di aggressione in via Bellerio a Milano, fuori dal quartiere generale della Lega: un uomo con un’ascia in manoha apostrofato un dipendente della Lega che usciva dal lavoro e si stava dirigendo verso casa e lo ha minacciato. Sul posto Carabinieri e Polizia. L’uomo è stato fermato. “Ero in mezzo alla strada che stavo andando a casa dopo il turno di lavoro quando sono stato minacciato da una persona che sembrava inizialmente tranquilla ma poi mi ha etichettato come leghista di m.” racconta l’uomo, un dipendente tecnico, che è stato aggredito. “Fate schifo, adesso vengo da voi” avrebbe detto manifestando l’intenzione di indirizzarsi verso la sede del Carroccio.