Meteo “pazzo” nel weekend: piogge, temporali, nubifragi e caldo anomalo

Ecco le previsioni meteo nel fine settimana. C’è un’ondata di maltempo in arrivo, con rischi di nubifragi nella giornata di domenica. «Maltempo veloce ma incisivo specialmente al Nord», avverte il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, che spiega: «Sabato prime deboli piogge sulle regioni settentrionali e Toscana, qualche fenomeno più incisivo in Liguria. Domenica sarà tuttavia la giornata peggiore con piogge e rovesci diffusi al Nord anche di forte intensità con locali temporali o nubifragi. Coinvolto anche il Centro sebbene in misura minore con precipitazioni più intense in Toscana. Possibili piogge particolarmente abbondanti in particolare su Liguria, specie di Levante, qui con picchi di oltre 100mm, ma anche su alta Toscana, fascia prealpina e pedemontana del Nord e sul Friuli Venezia Giulia, anche qui con punte di oltre 60-80 mm». Il rialzo delle temperature per venti di Scirocco, favorirà la fusione della neve su Appennino e fino alle quote medie anche sulle Alpi. Questo fatto unitamente alle ingenti piogge potrebbe creare locali criticità idrogeologiche e piene dei corsi d’acqua. In particolare su Liguria, medio-alta Toscana, Emilia, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli.

Meteo, da una parte la neve,
dall’altra il caldo anomalo

«Questa perturbazione porterà inoltre nevicate anche abbondanti sulle nostre Alpi, ma a quote piuttosto elevate – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – Neve mediamente oltre 1400-1800m, a tratti più in basso sulle Alpi centro-occidentali durante i fenomeni più intensi. Attesi accumuli anche di oltre 30-40cm di neve fresca dai 2000-2200m di quota». Nel frattempo il Sud vedrà tempo più asciutto e in parte soleggiato, fatta eccezione per qualche pioggia in Campania, poi anche sugli altri settori verso la fine di domenica. Qui la nota saliente riguarderà però il clima, che sarà molto mite per via dei forti venti di Scirocco. Attese punte di oltre 20°C, fino a 24-26°C sulla Sicilia, praticamente una tarda primavera

Marzo continuerà
a riservarci sorprese

Marzo si preannuncia decisamente scoppiettante attraverso una serie di perturbazioni che apporteranno periodicamente ondate di maltempo. Non solo le pause di bel tempo saranno di breve durata ma le temperature saranno altalenanti, con clima a tratti anche freddo per il periodo. Queste sono le conseguenze degli anticicloni che dopo il riscaldamento della stratosfera polare di metà Febbraio continuano a rimanere lontani dal Mediterraneo.