Meloni: “Violata la sovranità”. Salvini: “Via i diplomatici francesi”

sabato 31 marzo 16:17 - di Robert Perdicchi

Le reazioni politiche sono unanimi, perfino dai soliti buonisti di sinistra. Indignazione, rabbia, incredulità. Ma è dal centrodestra che arrivano le dichiarazioni più dure sull’irruzione degli agenti della Dogana Francese, venerdì sera, nella sala della stazione di Bardonecchia dove opera la ong Rainbow4Africa, che assiste i migranti che tentano di passare la frontiera delle Alpi per raggiungere la Francia (qui l’articolo col resoconto).

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, parla di “inaccettabile violazione della sovranità italiana da parte della Francia”. “I gendarmi francesi hanno fatto irruzione, armati, nella stazione di Bardonecchia durante un blitz anti immigrazione. Così si è ridotta l’Italia dopo sei anni di governi asserviti alle cancellerie straniere. Fratelli d’Italia chiede che l’ambasciatore francese sia immediatamente convocato dalla Farnesina per chiarire questo ennesimo gravissimo atto contro l’Italia”, dichiara la presidente di Fratelli d’Italia.

Da Matteo Salvini, leader della Lega, una reazione altrettanto dura: “Altro che espellere i diplomatici russi, qui bisogna allontanare i diplomatici francesi! Con noi al governo l’Italia rialzerà la testa in Europa, da Macron e Merkel non abbiamo lezioni da prendere, e i nostri confini ce li controlleremo noi”.

Perfino da sinistra si chiedono atti ufficiali: “Quanto accaduto alla stazione di Bardonecchia rappresenta un fatto grave”, dice Roberto Speranza di Liberi e Uguali, commentando l’irruzione di cinque gendarmi francesi nella sala della stazione al confine italo-francese, dove stava operando la Ong Rainbow4Africa con i migranti. ”Il governo, nel pieno delle sue funzioni per le attività correnti, venga al più presto a riferire in Parlamento sull’esatta dinamica dei fatti”.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Roberto 7 aprile 2018

    Se non lo facciamo noi lo fanno loro

  • Maurizio Bellemo 3 aprile 2018

    Da questo governo nemmeno una presa di posizione! Secondo il mio modesto parere e un fatto gravissimo! !!

  • sergio 1 aprile 2018

    Il ripristino della legalità deve avere la priorità sul un malinteso nazionalismo malavitoso. Non si dia armi alla sovversione, che da sempre fa appello ai particolarismi nazionali per distruggere ogni principio superiore di legittimità che è sovranazionale.

  • Pino1° 1 aprile 2018

    Signora Meloni, centinaia di padri di famiglia, che ci fanno in Nigeria al posto della legione straniera che viene mandata a prendere possesso di un’altro pezzo d’africa dove i FRANCESI fanno e disfano da sempre per proteggere il loro URANIO e non solo quello. Già la LORO bomba nucleare! Che noi non abbiamo, che ci minacciano di NON azzardarci a costruire (in tre mesi il primo prototipo ci potrebbe essere) e per il quale motivo non si conta un c++++ piffero in europa !
    Ancora: Gentiloni, si, il maledetto, sempre lui e Mattarella ha aderito ‘all’invito di Macron’ su cui non c’è copertura europea – non c’è copertura del finanziamento – la Merkel non ci vuole in africa- Mattarella ci manda allo sbaraglio e non verranno nemmeno pagate le spese. PARI PARI come l’invasione della Libia, i capitribù locali non ci vogliono nel loro deserto, dove trafficano in armi, donne e bambini!
    Ma che c+++o ci facciamo invece di proteggere le zone petrolifere ENI? Perché non mandiamo la Garibaldi con la Bergamini ed altre 6/8 unità di appoggio e ci facciamo una bella comparsata con israele, invece di ‘regalare’ navi in dismissione mentre avrebbero un pochi di anni da dare prima di avere operative le nuove? I NOSTRI INTERESSI, solo e soltanto i NOSTRI interessi. Affiancare la ENI/SAIPEM 12000 attraccando le nostre navi ai suoi fianchi, poi voglio vedere quel criminale di erdogan se ti rispetta o no. Prima fate arrivare i sommergibili, almeno 3 ! Fatti pecora (gentilini-mattoni) che erdogan francia germania ti mangia ! Con calma, sorridenti, gentili Non ‘oni’ senza tradire gli altri e prenderemo meno schiaffi !

  • Maria M. 1 aprile 2018

    Infatti…di sinistra o di destra, qua’ siamo tutti italiani e abbiamo
    il diritto e il dovere di difendere la nostra Patria.

  • Antonio 1 aprile 2018

    Poveri Italiani e Italia, dove siamo arrivati, non siamo più nessuno e non contiamo più niente neanche sul nostro territorio, figuriamoci in in consiglio Europeo.

  • giulio 1 aprile 2018

    Salvini, Meloni, vi abbiamo votato affinché bloccaste e rimandaste a casa i migranti, non i doganieri francesi! Parlate di rifondare l’Europa: bene, cercate alleanze, invece di polemizzare furiosamente proprio con chi cerca di difendere i propri confini! Vergogna!

  • Roberto 1 aprile 2018

    Non ci sono problemi si parlerà del solito Disguido con la solita risatina da Poveri Idioti purtroppo

  • Francesco Ciccarelli 31 marzo 2018

    Prima la questione delle acque territoriali al largo della Sardegna: il ns. Parlamento non ha ratificato l’accordo, ma la Francia ha occupato quest’area marittima con le proprie navi! Poi l’invasione del nostro territorio. Cosa faranno la prossima volta?

  • 31 marzo 2018

    E voi spediteli tutti i clandestini da origene Marocco, Tunisia e altre nazioni Africane che apartenvano alla Francia!!!Apritela frontiera

  • Giuseppe Tolu 31 marzo 2018

    Paese dei balocchi, il primo che si alza ti prende a pesci in faccia, puah! Ci mancava solo la gendarmeria francese nel nostro territorio

  • Tarcisio Malvestiti 31 marzo 2018

    PD e VATICANO : VERGOGNA ! VERGOGNA ! VERGOGNA !! avete piegato schifosamente la schiena al pensiero unico !! Ci avete fatto invadere dai peggiori criminali extra comunitari. Francia e Germania difendono i loro confini con le armi e ci ributtano i magrebini ed ora vengono anche a fare incursioni nel nostro paese.Veramente è troppo !! I Bastardi (bianchi e neri) comunque la pagheranno !!Non può essere diversamente, La storia lo insegna! .

  • giovanna 31 marzo 2018

    Nessuno ci rispetta più grazie alla sinistra!

  • salvo russo 31 marzo 2018

    Militari al confine ,espulsione immediata della diplomazia francese .

  • Pino1° 31 marzo 2018

    Salvini, fai il patto col diavolo, togliti dalle palle berlusca e vai a governare. Ci stanno massacrando !!

  • Massimiliano di Saint Just 31 marzo 2018

    Se da quel centro entrano illegalmente in Francia. con la nostra Polizia inerte, fanno bene i francesi a difendere l’Europa da criminali o con gravi malattie. A parti invertite lo stesso diritto spetta all’Italia. Per entrare in Europa ci sono Ambasciate e consolati altrimenti massimo rigore. Viva la Francia, viva l’Europa. Europa FIRST!

  • yuri 31 marzo 2018

    vuoi vedere che adesso i nemici sono i francesi che cercano di difendere il propio territorio?E’ normale la presenza di una ong dal nome fantascientifico di arcobaleno africa in una stazione di confine?
    E che continuamente aiuta gli immigrati ad oltrepassarlo?E che diritto ha l’italia a ventimiglia a mantenere migliaia di immigrati la cui uniuca attività e’ sconfinare?Ridicoli

  • Gianni 31 marzo 2018

    È ora di tenerci i pantaloni stretti Forse pensano che siamo pari alla Libia entrare nei nostri confini Armati…e Gentiloni gli stava regalando miglia di Mare Nostro MACRON = SARKOSI MERKEL