Meloni: «Mattarella dia il mandato esplorativo a Matteo Salvini» (video)

«Pensiamo che Mattarella debba dare l’incarico esplorativo per formare il governo al centrodestra. Gli diremo che ci pare giusto che l’incarico spetti a Salvini».  Giorgia Meloni apre la sua conferenza stampa complimentandosi con l’alleato leghista: «Ho telefonato a Matteo per felicitarmi, abbiamo parlato a lungo». Una Giorgia Meloni serena e fiera passa poi ad analizzare il voto dato dagli italiani a Fratelli d’Italia: «Potrebbe sembraare il nostro il risutato meno visibile rispetto a quello della Lega e Forza Italia. Nondimeno si tratta di un risultato molto positivo: cresciamo ovunque: un milione e 400mila italiani e italiane – più del doppio del 2013, hanno dato a noi la loro fiducia. Il dato di cui vado fiera è la crescita della nostra pattuglia parlamentare».

Meloni: «Cresciamo ovunque»

«Queste  elezioni  segnano «una rivoluzione del panorama politico», una «richiesta di discontinuità», mentre sono puniti «i partiti di governo» e «la sinistra autoreferenziale». Giorgia Meloni, leader di Fdi, ha stigmatizzato la fine di un certo modo di fare politica di «una sinistra chiusa nei salotti, avulsa dalla realtà». L’elettorato – ha rilevato la Meloni- si è rifugianto nel M5S – come noi avevamo ampiamente analizzato-  che ha soppperito alle carenze del Pd. Ma il centrodestra ha ottenuto un risultato fino a pochi mesi fa impensabili in queste proporzioni. Ne siamo fieri, onoreremo questa responsabilità come FdI». Siamo la forza che avuto il terzo migliore risultato di queste elezioni, in un panorama in cui tutti gli altri hanno perso. Siamo passati dall’1,98 per cento al 4,3-4,4% dei consensi, aumentando i nostri parlamentari del 500%». E aggiunge: «Siamo stati un po’ penalizzati dal derby interno al centrodestra tra Salvini e Berlusconi, ma ora che è superato possiamo lavorare per radicare sempre meglio il nostro che è un movimento di patrioti».

Naturalmente i patti sono quelli presi con gli elettori, oltre che con gli alleati. La coerenza prima di ogni altra valutazione: «Noi siamo disponibili solo per un governo che si collochi all’interno del perimetro della coalizione. Quindi, o si fa un governo di centrodestra o noi staremo all’opposizione», ha risposto con chiarezza  la leader Fdi Giorgia Meloni durante la  conferenza stampa presso il comitato elettorale.