Meloni: “Frizzi un grande romano, gli va intitolata una via all’Aventino” (video)

venerdì 30 marzo 17:39 - DI Redazione

«Fabrizio Frizzi ha dato lustro alla città di Roma. Per questo Fratelli d’Italia ha ritenuto giusto chiedere in Campidoglio di intitolare alla sua memoria una strada all’Aventino, ovvero nel quartiere in cui vengono ricordati i grandi romani del mondo dello spettacolo». È quanto scrive su Facebook, il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Morte di Frizzi: Ballando con le stelle non si ferma

In queste ore ha tenuto banco la scelta della Rai di non fermare la sua trasmissione di punta del sabato sera. Milly Carlucci, madrina di Ballando con le Stelle, aveva chiesto all’azienda di poter rinviare la puntata di sabato in segno di lutto per la scomparsa di Frizzi. «Ieri per tutti una giornata difficile. Ed è difficile andare in onda sabato ma ci sono obblighi aziendali – ha detto la Carlucci in un video – Lavoreremo portando nel cuore i nostri sentimenti ma anche la tenerezza e il sorriso di Fabrizio Frizzi. The show must go on, e la Rai non si ferma davanti alla morte del conduttore».

“Obblighi aziendali che vanno rispettati”

«Ieri – spiega la conduttrice – è stata una giornata difficile da passare qui, per il dolore di tutte le squadre Rai che hanno lavorato per tanti anni con Fabrizio… anche i miei compagni di lavoro con me, in questo teatro, hanno qualcosa da raccontare della loro vita insieme a lui. E pian piano ci siamo rimessi in moto. Noi sabato abbiamo un programma da fare, ieri ci domandavamo come avremo fatto ad andare in onda… ma – continua Milly Carlucci – ci sono degli obblighi aziendali, è un lavoro che facciamo per un’azienda, non è un nostro passatempo né un nostro divertimento e quindi, compatti, saremo in onda sabato sera, con tutti i nostri umani sentimenti ma anche con la tenerezza e il sorriso di Fabrizio che ci accompagnano».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • gia.macol@yahoo.com 1 aprile 2018

    Non ho nulla contro la figura di Frizzi ma, non sarà questo Il caso, trovo anacronistico e presuntuoso dedicare le strade a personaggi comunque arrivati agli onori della cronaca. Ripeto non e’ assolutamente questo il caso, ma siamo pieni di targhe che esaltano la memoria del criminale di turno o del politico discutibile, quando non del regnante dispotico. Frizzi e’ stato una persona davvero per bene ? Benissimo, ma siamo cosi’ mal ridotti da dover considerare talmente eccezionale la cosa, al punto da dovergli dedicare una strada per questo?
    Non potremmo tornare serenamente a battezzare piazze e vie con i toponimi, o le destinazioni dei luoghi, o piuttosto con senza demagogie di emotivita’ che dopo neanche una generazione perdono ogni significato.

  • marimanzo@gmx.net 31 marzo 2018

    Trovo giusta l’idea di Giorgia Meloni di onorare il ricordo di Fabrizio Frizzi. Io pero’
    personalmente, gli avrei dedicato qualcosa di diverso. Un premio alla solidarieta’
    con il suo nome…lui che ha sempre dato tanto per la solidarieta’ e la
    ricerca penso ne sarebbe felice.

  • roccoangela60@yahoo.it 31 marzo 2018

    Ha ragione l’onorevole Meloni,Fabrizio Frizzi ha dato lustro alla città di Roma e a tutta l’Italia.

  • gmartines39@alice.it 31 marzo 2018

    Fabrizio Frizzi è stato una brava persona, un buon presentatore e molto sfortunato per aver dovuto lasciare questa terra anzitempo senza poter vedere screscere la sua creaturina di cinque anni. Tutto il resto dovrebbe essere silenzio anche l’esagerata proposta di chi vorrebbe intitolargli una strada.

  • Aallbedo@libero.it 31 marzo 2018

    C’è Alberto Manzi, il maestro che ha insegnato a leggere e scrivere a un’Italia analfabeta, che attende una strada nel quartiere dove è vissuto e ha insegnato, da più di 20 anni.
    Cerchiamo di usare la testa e non la pancia.

  • s.laterza1@alice.italtri 31 marzo 2018

    Lo racconti ad altri
    .la voglia di figurare supera morte e guadagli.