L’ultimo schiaffo al centrosinistra. Di Pietro: «Non mi candido in Molise» (video)

«No no, grazie grazie, guarda, sono arrivato adesso che c’ho da potare l’ulivo e da sistemare un po’ la campagna. Grazie a tutti. Io sono in camicia e qui fa un freddo della madonna. Ciao a tutti. No no, non sono candidato». L’ultimo schiaffo al centrosinistra, sulla scìa delle fallimentari elezioni, lo infigge Antonio Di Pietro, appena arrivato a Montenero di Bisaccia, Campobasso, dove ha una casa. Sembrava tutto fatto, invece, più che una vacca, una di quelle che alleva Di Pietro, in campagna, si trattava di una bufala. O forse l’ex pm, prima di accettare la candidatura alla presidenza del Molise alle prossime elezioni regionali, previste per il 22 aprile, vuole delle garanzie, che non siano quelle che portano dritti alla sconfitta.

Di Pietro ha smentito la notizia nella serata di ieri in una telefonata alla trasmissione Moby Dick di Telemolise.

Questo il video. Al minuto 54.35 l’intervista telefonica all’ex magistrato.