Lascia la sigaretta accesa, a fuoco casa di riposo: 1 morto e 16 intossicati (video)

Tragedia nella notte in una casa di riposo di Finale Ligure, nel savonese. A causa di un incendio, forse causato da una sigaretta rimasta accesa, un anziano degente ha perso la vita e altre 16 persone sono rimaste intossicate. Sul posto, in via della Pineta, sono intervenuti vigili del fuoco, 118 e carabinieri avvertiti da una delle infermiere che ha dato l’allarme.

Le fiamme partite da una camera da letto

I soccorritori hanno messo in salvo gli ospiti della struttura ed evacuato l’area incendiata. Secondo le prime ricostruzioni le fiamme sono partite all’interno di una camera da letto al quarto piano dell’edificio e hanno invaso il corridoio sprigionando una densa nube di fumo. Vittima un uomo di 77 anni, uno dei pazienti ricoverati. Il rogo è poi stato spento dai pompieri.

Il panico nella casa di riposo

In tutto sono 14 i degenti ricoverati in ospedale con sintomi da intossicazione, oltre a 2 operatori della struttura: alcuni di essi, i più gravi, sono stati trasferiti in codice giallo all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, gli altri in codice verde al San Paolo di Savona. Nessuno degli intossicati rischierebbe la vita. Da chiarire le cause che hanno generato l’incendio: sul caso sono in corso indagini, ma dai primi accertamenti non si esclude che le fiamme possano essere partite da una sigaretta lasciata inavvertitamente accesa dalla vittima.

Video