L’amarezza di D’Alema: «Per la sinistra è stato uno tsunami. Io smetto…»

Con 32.193 voti raccolti, 3,1% del totale, e a 2-3.000 preferenze dal mancato traguardo, a Massimo D’Alema non resta che prendere atto con rammarico della sconfitta e in un colloquio pubblicato dal Corriere della Sera definisce uno “tsunami” quello che si abbattuto sul Pd e ha trascinato con sé anche Leu.

«Non abbiamo percepito quanto fosse grave la situazione. Non siamo riusciti a distinguerci…

Per continuare a leggere l'articolo Abbonati o Accedi