La prof del “dovete morire” agli agenti accusata di istigazione a delinquere

giovedì 1 marzo 17:00 - DI Redazione

L’Ufficio scolastico regionale per il Piemonte ha notificato oggi il procedimento disciplinare nei confronti di Lavinia Flavia Cassaro, la docente che ha usato espressioni violente nei confronti delle forze dell’ordine, durante la manifestazione antifascista contro un incontro elettorale di CasaPound Italia, che si è tenuta a Torino la settimana scorsa. La sanzione prospettata è quella del licenziamento. Lo ha reso noto il Miur del Piemonte, mentre si è saputo che la Procura di Torino ha indagato la prof con le accuse di istigazione a delinquere e minacce, che si aggiungono a quella di oltraggio a pubblico ufficiale, ipotizzata dalla Digos e di cui la stessa docente aveva dato notizia.

Aperti un procedimento disciplinare

Il procedimento, anche a seguito di ulteriori approfondimenti effettuati dall’ufficio scolastico nelle scorse ore, è stato attivato, si legge in una nota, «in considerazione della gravità della condotta tenuta dalla docente che, seppure non avvenuta all’interno dell’istituzione scolastica, contrasta in maniera evidente con i doveri inerenti la funzione educativa e arreca grave pregiudizio alla scuola, agli alunni, alle famiglie e all’immagine stessa della pubblica amministrazione».

La prof sospesa dall’insegnamento

«A salvaguardia della serenità della comunità educativa, intanto il direttore generale ha sospeso l’insegnante dal servizio fino alla conclusione del procedimento sanzionatorio», prosegue la nota del Miur piemontese, in cui si esprime «piena solidarietà alle forze dell’ordine  per l’insostituibile e gravoso impegno nella tutela della sicurezza dei cittadini e nella salvaguardia dei valori democratici della Repubblica».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • impresagrosso@libero.it 2 marzo 2018

    Sono molto soddisfatto e spero che si arrivi alla punizione e non come altri casi che finiscono nel nulla di fatto o crimine prescritto.

  • morreni.antero@gmail.com 2 marzo 2018

    Spettabile Redazione, ma chi è sto “Benito Dvx” che ci insulta ? Usi altri giornali per i suoi insulti e non il nostro !

    • red@dekoo.it 2 marzo 2018

      Noi democraticamente diamo voce a tutti e ognuno si presenta come è.

  • gdetoffoli@yahoo.it 2 marzo 2018

    Mi ha colpito nell’animo lo sguardo di quell’agente di Polizia ormai con anni sulle spalle che sembrava smarrito nel sentirsi aggredire da una ‘insegnante’ a pochi metri da lui che, con bottiglia di birra in mano, urlava insulti, minacce di morte, maledizioni ! Abbiamo degli agenti delle forze dell’ordine talmente schiacciati dalla politica sinistronza che devono subire da anni un ruolo materasso che li umilia tutti i giorni. Ci tutelano, ci difendono prendendo sulle loro spalle la peggiore spazzatura del
    paese per garantire alla stragrande maggioranza di noi un minimo di sicurezza sociale! Occorre con urgenza togliere dalle mani dei questori e dei gip tutto quanto riguarda i servizi di o.p. e di indagini d’immediatezza. La popolazione degli italiani non può che onorare questi uomini, GRAZIE a voi che anche se avete cinquant’anni siete sempre ‘la meglio gioventù’ !

  • aricciaporchetta@hotmail.it 1 marzo 2018

    FASCISTI PEZZI DI M***@

    • red@dekoo.it 1 marzo 2018

      La pubblichiamo leggermente censurato in modo che la nostra comunità possa giudicarlo.

    • Giancarlomostachetti@yahoo.com 2 marzo 2018

      Poverino, non riesco a descriverlo in altro modo

    • Giuseppe Tolu 2 marzo 2018

      Per fortuna ho fatto in tempo a mettere la maschera antigas, solo dalla scritto si sente la puzza che emana l’alito vomitevole di questa gentaglia rossa. Meno 2 zecca rossa, -2, hai capito imbecille?

  • aricciaporchetta@hotmail.it 1 marzo 2018

    CAMERATTI DI M***@

    • red@dekoo.it 1 marzo 2018

      La pubblichiamo leggermente censurato in modo che la nostra comunità possa giudicarlo.

      • Giuseppe Tolu 2 marzo 2018

        Per fortuna ho fatto in tempo a mettere la maschera antigas, solo dallo scritto si sente la puzza che emana l’alito vomitevole di questa gentaglia rossa. Meno 2 zecca rossa, -2, hai capito imbecille?

    • Giancarlomostachetti@yahoo.com 2 marzo 2018

      Ripeto: Poverino, non riesco a descriverlo in altro modo

  • carmelo.alemanno@libero.it 1 marzo 2018

    deficiente, disturbata e scandalosa: speriamo che in vita tua non avrai mai bisogno del 112 o 113. fuori dall ‘ Italia e chiedi scusa in ginocchio. verme rosso!!

  • 1 marzo 2018

    Questa criminale dovrebbe essere in carcere!!! Mai più in sua vita avere il diritto di entrate o insegnare ai bimbi Italiani. E una vergogna!!!!