Italia leadership nel design: è questa la nostra vera strategia anticrisi

giovedì 1 marzo 15:21 - DI Redazione

Oggi in 100 città del mondo sarà celebrato il secondo Italian Design Day (Idd). Proprio il design si conferma una delle più solide strategie anticrisi: le oltre 177.000 imprese europee di design, infatti, hanno prodotto nel 2015 una ricchezza di circa 26 miliardi di euro, il 49,4% in più del 2010. Tra queste imprese, molte parlano italiano, perché il design è il marchio di fabbrica del made in Italy e contribuisce all’attrattività dei nostri prodotti a livello internazionale. Symbola ha dedicato a successi e potenzialità tricolori del settore il rapporto Design economy. Secondo le rilevazioni effettuate dal report presentato nell’aprile 2017, il nostro Paese mantiene un ruolo di leadership nel design. A cominciare dal numero di imprese attive: 29 mila, più della 26 mila francesi, delle 23mila tedesche, delle 20mila inglesi, delle 5mila spagnole. Con 4,3 miliardi di euro di fatturato del design (poco meno dello 0,3% del Pil nazionale), l’Italia è seconda tra le grandi economie europee dopo la Gran Bretagna (8,9 miliardi), davanti a Germania (3,6), Francia (2,4) e Spagna (1,0). Da podio anche la specializzazione del Paese: l’Italia è seconda, sempre dietro il Regno Unito (0,17%), per incidenza del fatturato del design sul totale dell’economia: 0,15%, quasi il doppio della media dell’Unione europea (0,09%), molto più della Germania (0,06%) e di Francia e Spagna (0,05%). In Europa, quasi un addetto nel design su sei è italiano.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *