Inps, 7 pensioni su 10 sotto i mille euro nel settore privato, peggio le donne

giovedì 29 marzo 19:11 - DI Roberto Frulli

In Italia 7 pensioni su 10 sotto la soglia dei mille euro. Lo scorso primo gennaio il 70,8 per cento delle pensioni erogate per il settore privato, 12,8 milioni di assegni, sono infatti state inferiori a 1.000 euro. E’ quanto documenta l’Inps nel suo osservatorio sulle pensioni, rilevando che per le donne la percentuale è decisamente inferiore arrivando all’86,6 per cento.

Nel complesso al primo gennaio 2018 le pensioni erogate erano 17.886.623 con un calo di circa 143 mila unità rispetto a inizio 2017: di queste 13.979.136 pensioni erano di natura previdenziale, mentre le rimanenti 3.907.487 pensioni sono di natura assistenziale. La spesa complessiva annua risulta pari a 200,5 miliardi di euro (di cui 179,6 miliardi sostenuti dalle gestioni previdenziali): un dato, spiega l’Istituto, ottenuto moltiplicando per 13 mensilità – 12 nel caso delle indennità di accompagnamento – il valore dell’importo mensile di gennaio.

Per quanto riguarda le pensioni liquidate, nel 2017 sono state 1.112.163 per il settore privato: di queste poco meno della metà, 553.105, pari al 49,7 per cento, erano di natura assistenziale: 507.177 per gli invalidi civili e 45.928 di assegni sociali.

L’Inps sottolinea come gli importi annualizzati, stanziati per le nuove pensioni liquidate del 2017, ammontano a 10,8 miliardi di euro, un valore che rappresenta circa il 5,4 per cento dell’importo complessivo annuo in pagamento allo scorso primo gennaio.

Le nuove pensioni erogate ai dipendenti privati sono state 335.246, il 30,1 per cento del totale, per un importo annualizzato di 5,44 miliardi, il 50,2 per cento del totale.
Le nuove prestazioni erogate agli autonomi sono state invece 215.439. Le pensioni liquidate nelle altre gestioni e assicurazioni facoltative sono state 8.373.

Oltre la metà delle pensioni – spiega l’Inps – è in carico alle gestioni dei dipendenti privati delle quali quella di maggior rilievo, il 95,6 per cento, è il Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti che gestisce il 48,2 per cento del complesso delle pensioni erogate e il 61,1 per cento degli importi in pagamento.
Le gestioni dei lavoratori autonomi elargiscono il 27,5 per cento delle pensioni per un importo in pagamento del 23,9 per cento mentre le gestioni assistenziali erogano il 21,8 per cento delle prestazioni con un importo in pagamento di poco superiore al 10,4 per cento del totale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Cesare Pieraccini 29 marzo 2018

    INPS che sempre piange e vuole gli immigrati per pagare le pensioni se paga abbasso de