In curriculum un master inesistente, imbarazzo per il capo comunicazione M5S

Il caso ha tenuto banco sul web, fino a rimbalzare sui social: nel curriculum di Rocco Casalino, capo della Comunicazione del Movimento 5 Stelle, figurerebbe un master all’università di Shenandoah, in Virginia. Master che però Casalino non avrebbe mai conseguito. A gettare il sasso nello stagno della rete è il profilo Twitter di Paolo Polverosi, imprenditore toscano, che ha contattato l’università statunitense. «La University of Shenandoah mi ha risposto che Rocco Casalino non ha mai frequentato l’Mba che dichiara nel cv,  rivela  Polverosi su Twitter.
Il curriculum finito nel mirino è quello che Casalino avrebbe allegato alla candidatura alle Regionali Lombarde del 2013 e sul profilo di LinkedIn. Profilo che, come scrive il Corriere della sera, Casalino ha provveduto a far bloccare. «Non ho nessun master, non capisco perché ci sia scritto. E non ho mai usato Linkedin. Qualcuno deve averlo fatto al posto mio – spiega Casalino al quotidiano di via Solferino -. Mi chiedo se qualcuno ce l’abbia con me, se sia una trappola. Forse c’è stato l’intervento di un hacker».

All’università di Shenandoah, però, il capo della comunicazione Cinquestelle ammette di esserci stato. «Ma ho fatto solo un corso di lingua non un master – specifica -. Una cosa che vale zero, in un’estate tra il diploma e l’università. Forse l’equivoco nasce perché sono laureato in ingegneria elettronica e ho una specializzazione in ingegneria gestionale. Nella traduzione di un corso in business and administration qualcuno potrebbe aver usato il termine Mba e la parola master. Tra l’altro quell’anno ero al Grande Fratello, non avrei potuto frequentare. E non avevo necessità di vantare questo master».