Imbrattano con la falce e martello un murale in onore di Dalla Chiesa

È stato imbrattato nella notte il murale dedicato al generale Carlo Alberto Dalla Chiesa nel quartiere Ortica di Milano. Sull’immagine è stato scritto con vernice rossa “assassino, torturatore, i compagni non dimenticano”, la data del 28 marzo 1980 e il simbolo della falce e martello. Il 28 marzo 1980 i carabinieri guidati da Dalla Chiesa fecero irruzione in via Fracchia a Genova, in un appartamento usato come base dalle Brigate rosse. Nel blitz furono uccisi tre brigatisti e la proprietaria dell’appartamento. Le rievocazioni, nei giorni passati, del quarantennale della strage di via Fani hanno evidentemente risvegliato qualche nostalgico del “partito armato”