Il M5S posta (e manipola) un video della Gabanelli. E Milena s’infuria

martedì 20 marzo 18:55 - DI Redazione

“Laura Ferrara, il video che avete pubblicato è diverso dall’originale. Avete tagliato alcune parti e, di conseguenza, il messaggio complessivo risulta alterato. Nessuno impedisce di pubblicare il video di Dataroom, ma modificarne il senso è scorretto. Milena Gabanelli“. Il messaggio compare sulla bacheca Facebook dell’eurodeputata M5S Laura Ferrara, sotto al post con il video della puntata del 21 febbraio di Dataroom del Corriere della Sera dedicato al reddito di cittadinanza. Dal quale, però, sono stati fatti alcuni “tagli”. “Da questo video – spiega la Gabanelli – sono scomparse però le parti critiche. Si chiama manipolazione ed è scorretta”. E fa l’elenco degli elementi tagliati: “È scomparso il fatto che i poveri sono 4,7 milioni e molti di loro votano, che l’aumento delle tasse previsto per banche, assicurazioni e concessioni potrebbe scaricarsi in un aumento dei costi per i cittadini ma soprattutto il discorso complessivo. Ovvero che in moti paesi d’Europa vengono adottate misure ben più corpose per contrastare la povertà, ma dentro piani strutturati dove è prevista la crescita dei posti di lavoro e la lotta all’evasione fiscale”. Poi conclude: “Ecco, questo piano complessivo durante la campagna elettorale nessun partito l’ha presentato. Quindi il rischio è che qualunque misura vada poi ad aumentare il debito. Togliere queste considerazioni cambia il significato”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • angelo stefanello 21 marzo 2018

    Gli eletti del M5S si sono appena seduti a tavola per mangiare un bel piatto di spaghetti al sugo. Come si sa mangiando spaghetti al sugo…. è facile sporcarsi la camicia con il sugo !!!

  • serenalastrucci@yahoo.it 21 marzo 2018

    Ideologia di destra da sempre, perché in questa, dovrebbe rientrarci anche la capacità di rompere il silenzio la lotta elementi che mai ho trovato a sinistra, se non nella Gabanelli che rispetto da sempre. Una donna che lotta per quello che è e che fa e nessuno, nessuno, dovrebbe provare a scherzare con la realtà degli italiani, perché manipolare la realtà di un paese significa giocare da dittatori e non possiamo permetterlo a nessuno!viva la libertà!

    • Beppezga@gmail.com 21 marzo 2018

      Che c**** c’entra la destra, qui sono i M5S
      Cmq la sinistra dopo 6 anni di governo cos’ha fatto? e poteva fare, poteva.

  • robertobassi@fastwebnet.it 20 marzo 2018

    Ferrara, non sei ancora arrivata a Monte Citorio e già racconti palle ….