Il Front National ha espulso definitivamente Jean Marie Le Pen

Il Front National ha messo definitivamente fuori dal partito il fondatore Jean-Marie Le Pen. La decisione, votata nel corso del congresso a Lille dal 79,9% degli  iscritti che ha approvato il nuovo statuto che cancella la carica di  presidente onorario, è il culmine di una campagna della figlia Marine, l’attuale leader, per cambiare l’immagine del partito. L’anziano Le  Pen era stato espulso dal partito nel 2015 per i suoi ripetuti  commenti che minimizzavano l’Olocausto, ma il tribunale aveva  stabilito il mantenimento della carica di presidente onorario, in  teoria autorizzandolo a partecipare alle riunioni degli organi  direttivi del partito. Il voto è stato annunciato dal vicepresidente del partito  Jean-Francois Jalkh all’inizio della seconda giornata di un congresso  che secondo Marine Le Pen intende rilanciare il partito e che, nel suo discorso programmatico di oggi pomeriggio, proporrà anche un cambio di nome.