Giovane mamma di Siracusa uccisa, incendiata la casa dei genitori del killer

giovedì 22 marzo 19:06 - DI Redazione

Un incendio è stato appiccato oggi contro la casa della famiglia di Paolo Cugnom il ragazzo di 27 anni di Canicattini Bagni (Siracusa) che ha ucciso a coltellate la sua compagna, Laura Petrolito, di 20 anni, madre di due bimbi. Il rogo è stato appiccato con una bottiglia incendiaria, proprio mentre si celebravano i funerali della ragazza a Canicattini Bagni. La casa è disabitata perché i parenti giovane, padre del figlio più piccolo di Laura Petrolito, si sono allontanati dal piccolo centro dopo l’omicidio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *