Gasparri: «Non c’è inciucio tra la Lega e i Cinquestelle. La coalizione è unita»

Nessun accordo, nessun inciucio tra Salvini e Di Maio. Ne è convinto Maurizio Gasparri per il quale la  Lega «ha un interesse strategico a mantenere unita la coalizione di centrodestra visto che governiamo Lombardia, Veneto e si voterà in Friuli e nel Molise». Il senatore di Forza Italia, dai microfoni di Radio 1, smentisce la possibilità che Salvini cerchi un accordo per governare insieme ai 5Stelle, come riportano i media in queste ore convulsa di incontri e riunioni.

Gasparri: «Nessun accordo tra Salvini e Di Maio»

Ancora più fantasiosa l’ipotesi che Silvio Berlusconi possa aprire a un’alleanza con il partito di Grillo. «Non mi pare realizzabile – dice Gasparri – perché loro dicono che hanno il loro programma e il loro governo, fatto di persone sconosciute. Quanto ai retroscena sul clima infuocato nel centrodestra, chiarisce: «C’è all’interno della coalizione una legittima discussione perché la Lega rivendica una delle due presidenze tra Camera e Senato. Però se la Lega, come è giusto, aspira alla designazione di Salvini come presidente del Consiglio, allora la presidenza della Camera spetta a Forza Italia. Non può un solo partito monopolizzare tutto»