Gasparri: «La Lega tenga unita la coalizione. Il M5S non può governare»

«La Lega ha avuto un vantaggio, vedremo con l’attribuzione dei seggi. Noi rispettiamo un patto di coalizione ma anche la Lega deve farsi carico della coalizione se ne vuole interpretare l’anima e assumerne la guida». Lo ha ribadito il vicepresidente uscente del Senato, Maurizio Gasparri (Forza Italia), in un’intervista a InBlu Radio, il network delle radio cattoliche della Cei, commentando l’esito delle elezioni. «La forza – ha aggiunto Gasparri – è nella somma delle varie formazioni politiche. E tenere unita la coalizione è un dovere di tutti anche della Lega. La nostra coalizione avrebbe potuto avere, senza dubbio, 2-3 punti di più ma ha avuto una tenuta al 36-37% ben diversa dal Pd che con un risultato al 20% ha lasciato uno spazio enorme alla crescita del M5S che non può governare il Paese e che deve prendere atto che la prima coalizione è la nostra. E’ un quadro assolutamente complicato in cui noi rivendicheremo il ruolo di prima coalizione, dove la Lega ha assunto un ruolo importante», ha concluso Gasparri.