Frauke Petry regala alla Merkel un libro sui politici guastati dal potere

L’ex leader del partito di estrema destra AfD, Frauke Petry, ha regalato oggi alla cancelliera tedesca Angela Merkel un libro in cui si parla di politici guastati dal potere. Il polemico gesto arriva nel giorno in cui la Merkel presta giuramento per il suo quarto mandato. Intitolato Euforia: il mondo distante dei politici, il libro è stato scritto nel 2004 dal noto giornalista tedesco Juergen Leinemann. “Vogliono tutti cambiare il mondo, almeno un pochino… ma la maggior parte di loro finisce dall’essere tentato di usare il proprio ufficio elettorale come piattaforma per rafforzare il proprio ego”, scriveva il giornalista scomparso nel 2013, domandandosi se i politici si rendessero conto di ave perso ogni contatto con la gente comune. Nota per le sue dure critiche contro la Merkel, la Petry ha sorpreso tutti lasciando l’Afd all’indomani delle elezioni che hanno visto il partito populista anti immigrati entrare per la prima volta al Bundestag. Rimasta in carica come deputata, la Petry ha detto di aver lasciato l’AfD perchè diventato troppo estremista. Intanto Angela Merkel ha riunito i suoi nuovi ministri per la prima volta nel suo quarto mandato da cancelliera. Il ministro degli esteri Heiko Mass è arrivato in ritardo, dopo aver preso le consegne del ministero da Sigmar Gabriel. Fanno parte del governo, che si è riunito dopo il giuramento di fronte al Bundestag, sette donne e nove uomini. Cancelliera da record, al suo quarto mandato, ma debole come non mai. Dalla crisi dell’euro a quella dei rifugiati, sono stati diversi, negli anni, i periodi di turbolenza che Angela Merkel si è trovata a gestire dalla sua poltrona di cancelliera. A questi, dopo il voto del 24 settembre, si è aggiunta la più lunga fase di incertezza politica che la Germania abbia attraversato dal 1949 e che si conclude ora con un nuovo governo di Grande Coalizione pronto ad accendere i motori, e Merkel seduta al posto di guida.