FdI, Crosetto si sfila dalla partita delle vicepresidenze: in campo Cirielli alla Camera

martedì 27 marzo 15:06 - di Redazione

Fratelli d’Italia si sta riorganizzando per affrontare le prossime scadenze politiche. La nomina dei capigruppo di Camera e Senato, raccontano, è stata rinviata a dopo Pasqua e fino ad allora resteranno in carica pro tempore Fabio Rampelli e Stefano Bertacco. Meglio risolvere prima il rebus della composizione degli uffici di presidenza: al partito di Giorgia Meloni, secondo l’accordo concluso con Fi e Lega, spetterebbero due vicepresidenze, una a palazzo Madama (in pole c’è Ignazio La Russa, che però è in corsa anche per la carica più politica di capogruppo, mentre si sarebbe chiamata fuori Daniela Santanchè), una alla Camera (in campo resterebbe Edmondo Cirielli, attuale presidente della direzione nazionale di Fdi, visto che oggi si è sfilato Guido Crosetto con una nota ad hoc). Secondo gli ultimi boatos Crosetto vorrebbe conservare il ruolo di coordinatore nazionale, in pratica di numero due del partito, in attesa della partita per la formazione di un governo di centrodestra. “Questa mattina ho letto che sarei interessato o addirittura designato -scrive Crosetto – ad occupare uno dei posti di Vice Presidente della Camera. Onde evitare successive ricostruzioni errate, voglio ringraziare il mio partito e Giorgia Meloni per avermi chiesto la disponibilità a servire il mio paese attraverso un importante ruolo istituzionale alla Camera, ma ho ritenuto di declinare la prestigiosa offerta. Ciò non toglie che mi sia sentito profondamente onorato della considerazione dei miei colleghi”, conclude l’ex sottosegretario alla Difesa del Berlusconi quater e uno dei fondatori di Fdi nel gennaio 2013.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *