Exit poll – Centrodestra in testa come coalizione, M5S primo partito

domenica 4 marzo 23:03 - DI Redazione

I primi istant poll, forniti da Enrico Mentana nel corso della sua maratona elettorale sulla Sette sulla base delle rilevazioni Swg, hanno sancito la vittoria della coalizione di centrodestra, che come coalizione raggiungerebbe – secondo l’esito delle interviste fatte all’uscita dei seggi – un risultato che oscila tra il 33 e il 36 %, con la somma dei voti di Forza Italia (13,5-15,5), Lega 12,3-14.3), Fratelli d’Italia (4,4-5.4) e Noi con l’Italia 1,8-2.4), il M5S si attesta invece tra il 28,8% ed 30,8 è il primo partito, crolla il Pd che si ferma all’interno di una forchetta tra il 21 e il 23% con Leu tra il 5 e il 6%.

In base al I exit poll Consorzio Opinio Italia per Rai relativo alle elezioni per la Camera e alle coalizioni e principali liste: il centrodestra è al 33-36% il M5s è al 29,5-32,5% il centrosinistra è al 24,5-27,5% Leu è al 3-5% Altre 3,5-5,5% La copertura del campione è dell’80%, la ricerca è soggetta ad errore statistico. Risultati relativi ai votanti in Italia. Tra i partiti, in base a questa rilevazione, testa a testa tra Forza Italia e Lega intorno al 16%.

Sulla base di questi exit poll, che hanno un grado di affidabilità non elevatissimo e vanno confermate dalle prime proiezioni, nessuna forza politica, neanche in coalizione, avrebbe la maggioranza per governare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • guiper5@virgilio.it 5 marzo 2018

    In tutti i casi il rottamatore e’ stato rottamato!

    • marimanzo@gmx.net 5 marzo 2018

      Ah…ah…ah… ben gli sta’ ! Peccato che pero’ sono sempre gli italiani
      a rimetterci.

  • marimanzo@gmx.net 5 marzo 2018

    Ma’…sarebbe bello, ma si sa’ che non hanno simpatia gli uni con gli altri.
    Pero’, se sono seri e onesti penseranno per prima cosa al bene dell’Italia
    (come hanno fatto qui in Germania con la Merkel)

  • giuliosint@libero.it 5 marzo 2018

    PD: ha passato 25 anni a sparare contro Berlusconi, ora ne raccoglie i frutti

  • bruno1313@virgilio.it 5 marzo 2018

    Ora in Toscana i PD è allo sbando ( io sono toscano) anche se ha mentenuto le sue posizioni storiche.Speriamo che gli interessi dei cittadini passino avanti agli interessi di partito.Vediamo un pò le prossime mosse del centrodestra.comunque gli italiani hanno dato un messaggio preciso preciso.CAMBIAMENTO.Mi auguro anche che il goverso della mia regione crolli tutto un botto dal casino che fino ad ora hanno fatto in tutti i settori uno per tutti la sanità.

  • donato.ladik50@gmail.com 5 marzo 2018

    Con un po’ di umiltà da entrambi le parti, se la coalizione di centro destra ed il movimento 5S riuscissero a governare insieme…….., l’Italia sarebbe salva.