È morta la leghista Rosy Guarnieri: era stata eletta deputato una settimana fa

domenica 11 marzo 17:29 - di Redazione

Lutto nella Lega e nel mondo politico ligure per la scomparsa, a causa di una malattia, di Rosy Guarnieri, ex sindaco di Albenga. Nata 65 anni fa in Sicilia, sposata, due figlie, era appena stata eletta alla Camera. L’esponente politica del Carroccio è scomparsa questa mattina all’ospedale Santa Corna di Pietra Ligure. «Oggi è un giorno tristissimo per tutti noi. Rosy ci mancherà: la famiglia della Lega perde una grande donna, il cui coraggio e determinazione, nella vita e in politica, rimarranno per noi di esempio per sempre», ha affermato Edoardo Rixi, segretario regionale della Lega in Liguria, esprimendo vicinanza e le più sentite condoglianze a nome della Lega Liguria alla famiglia di Rosy Guarnieri. «Ci ha salutato questa mattina, ha avuto il tempo di festeggiare la sua vittoria ma lottava da tempo contro una malattia bastarda la nostra ex sindaco di Albenga eletta alla Camera», ha detto il leader della Lega Matteo Salvini durante la consegna degli attestati della Scuola politica del Carroccio a Milano. «Ci ha salutato e ci seguirà da lassù, grazie», ha detto ancora Salvini.

Guarnieri era stata sindaco di Albenga

«La notizia della scomparsa di Rosy Guarnieri ci addolora. Caparbia e determinata, Rosy era una donna dell’entroterra siciliano, che ha sempre rivendicato con orgoglio le sue radici. Partita da Villalba, comune del nisseno, è stata storico sindaco leghista di Albenga, stimata e apprezzata come politico e amministratore e punto di riferimento della Lega in Liguria. In qualità di segretario del partito in Sicilia e in provincia di Caltanissetta, esprimo cordoglio e vicinanza alla famiglia». Così il deputato della Lega Alessandro Pagano.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • carlo.buzzi@gmail.com 11 marzo 2018

    Sentite condoglianze alla famiglia di un simpatizzante della lega spero che da lassù aiuti la lega a governare l Italia rovinata dai partiti di sinistra