Durante l’omelia augura a papa Francesco di morire: “È lontano da Gesù”

Durante l’omelia in una chiesa di Cracovia ha augurato a Papa Francesco di morire, provocando sconcerto tra i fedeli. I media locali hanno così ripreso le parole del sacerdote polacco Edward Staniek: “Prego che il Papa abbia discernimento, che il suo cuore si apra allo Spirito Santo, e anche che possa tornare presto alla Casa del Padre se ciò non dovesse accadere – ha detto in chiesa – Posso sempre chiedere a Dio una buona morte per il Papa perché la buona morte è una grande grazia”. L’arcivescovo di Cracovia è intervenuto per condannare l’uscita del prete che da tempo manifestava critiche nei confronti di papa Francesco, accusandolo di essere troppo liberale e rimproverandolo per le eccessive aperture ai musulmani, “allontanandosi – questa la denuncia di padre Staniek – da Gesù”. Edward Staniek, 77 anni, ordinato sacerdote nel 1965 dall’allora monsignor Karol Wojtyla, poi diventato rettore del seminario ai tempi del papa polacco (1993- 2001), si sarebbe espresso così nel corso dell’omelia del 25 febbraio.