Diecimila persone ai funerali di Astori. Il cardinale: «Mi sfugge il senso della sua morte» (video)

Sono circa diecimila le persone che si sono ritrovate in piazza Santa Croce a Firenze per i funerali di Davide Astori, il capitano della Fiorentina trovato morto domenica in una camera d’albergo a Udine. Fuori dalla basilica, dove non è stato consentito l’ingresso al pubblico “per ragioni di sicurezza”, appalusi, pianti e cori di incitamento al calciatore della Fiorentina. «Di molte cose nella vita ci sfugge il senso, resta oscuro il perché. Prima fra tutte la morte. Della morte non abbiamo spiegazioni da offrire, che possano servire a consolare. Restiamo con il nostro dolore, soprattutto quando la morte ci toglie una persona che amiamo, un amico. E’ toccato a noi in questi giorni, per Davide Astori. Non chiedetemi quindi ragioni per capire, argomentiper giustificare, motivi per essere consolati. Posso solo piangere con voi. E offrirvi qualche motivo per pensare», ha detto il cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, durante la santa messa funebre del capitano della Fiorentina nella Basilica di Santa Croce.

video