Di Maio dice no al governo istituzionale e punta alle elezioni

«Non contempliamo alcuna ipotesi di governo di tutti o istituzionale: gli italiani hanno votato un candidato premier». Lo afferma il capo politico del M5S, Luigi Di Maio, incontrando la stampa estera. «Chiedo responsabilità a tutte le forze politiche: il debito, la disoccupazione, la tassazione delle imprese e la disoccupazione giovanile non aspettano le liti di partito. Dobbiamo liberare l’Italia – ha detto il leader dei Cinque Stelle – Le forze politiche stanno chiedendo di tornare a votare? A noi non spaventa». «Mi sarei aspettato -aggiuge Di Maio –  da tutte le forze politiche un contatto su dei temi. E invece vedo forze politiche discutere al loro interno” dei loro problemi “e questo è un rammarico. Chi vuole mettersi al lavoro per l’Italia si faccia avanti. Non c’è da fare alleanze, c’è da mettere sul piatto le questioni da risolvere».