Di Maio dice no al governo istituzionale e punta alle elezioni

martedì 13 marzo 15:57 - DI Redazione

«Non contempliamo alcuna ipotesi di governo di tutti o istituzionale: gli italiani hanno votato un candidato premier». Lo afferma il capo politico del M5S, Luigi Di Maio, incontrando la stampa estera. «Chiedo responsabilità a tutte le forze politiche: il debito, la disoccupazione, la tassazione delle imprese e la disoccupazione giovanile non aspettano le liti di partito. Dobbiamo liberare l’Italia – ha detto il leader dei Cinque Stelle – Le forze politiche stanno chiedendo di tornare a votare? A noi non spaventa». «Mi sarei aspettato -aggiuge Di Maio –  da tutte le forze politiche un contatto su dei temi. E invece vedo forze politiche discutere al loro interno” dei loro problemi “e questo è un rammarico. Chi vuole mettersi al lavoro per l’Italia si faccia avanti. Non c’è da fare alleanze, c’è da mettere sul piatto le questioni da risolvere».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • dockingstartion@libero.it 15 marzo 2018

    IO SONO D’ACCORDO SU NUOVE ELEZIONI, LA DESTRA AVRA’ UNA MAGGIORE
    PROBABILITA’ DI TRIONFARE DAVVERO.

  • 14 marzo 2018

    Il sig.r nanetto, punta alle elezioni perchè è conscio e consapevole di aver raccontato tante frottole in campagna elettorale, e se si forma un qualsiasi governo verranno scoperte le sue bugie, una su tutte il fantasioso reddito di cittadinanza.
    puntando alle elezioni sa di potersi giocare questa carta “specialmente nel meridione” e punta ad acquisire una maggioranza assoluta “almeno spera”….per poter fare ciò che vuole
    furbo il nanetto aspirante premier!!!!

    • Roccos72@ibero.it 14 marzo 2018

      È evidente che chi ha preso più voti è 5 stelle , e se qualcuno voleva fare i propri comodi non avrebbe restituito circa 230.000 €, il popolo si è sempre lamentato della casta e adesso che possiamo rpartire da Zero crediamo alla bella addormentata nel bosco , BOSSI NUOVAMENTE IN POLITICA è la dimostrazione che noi cittadini siamo coglioni e ignoranti , chi vivra piangera’

  • Damiano_lioi@outlook.it 13 marzo 2018

    Fanno gli altr quello che avremmo dovuto fare noi!