Bossi avvisa Salvini: «Noi con i grillini? Mai, sarebbe la fine per l’Italia…»

venerdì 23 marzo 10:58 - di Redazione

Il vecchio leone torna a ruggire e fa la voce grossa con il leader del suo partito. Mai con i grillini, ammonisce Umberto Bossi: «Salvini e Di Maio? Chi si assomiglia si piglia, ma noi non possiamo andare con quelli là. Per il Paese sarebbe un salto nel vuoto. La ricetta dei Cinque Stelle ci riporta alla cassa del Mezzogiorno. E invece dobbiamo subito intervenire perché l’Italia è seduta su tre bombe atomiche. Il sistema pensionistico, i giovani e la sanità», dice il senatùr in un’intervista al Corriere della Sera, spiegando di essere contrario all’intesa con Di Maio. «Io avrei trattato molto più con la sinistra che con i 5 Stelle. Perché li conosciamo. Perché sappiamo che cosa è il Pd. Perché ci aiuterebbero a portare a casa l’autonomia», spiega il Senatur. Che parlerà di questo con Berlusconi: «Gli dirò che bisogna guardare di più al Pd. E poi ho in testa un modo per uscire dall’impasse in cui ci troviamo».
Rischio che Salvini molli il centrodestra? «Molto difficile, anche perché alcuni parlamentari sono eletti con i voti della coalizione, Salvini non tradirà il patto con gli elettori», si dice convinto Antonio Tajani, presidente dell’Europarlamento, a ‘Radio anch’io’.«Un governo Lega-M5S è irreale», conclude il presidente dell’Europarlamento.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *