Biella, scopre che l’amante è un uomo e lo denuncia per stupro

venerdì 9 marzo 14:55 - DI Redazione

Soltanto mentre stava consumando un rapporto sessuale nel parcheggio della stazione di Biella, si è accorto che la donna con cui chattava da tempo sul web era in realtà un uomo. A quel punto, l’innamorato ingannato  ha scaricato lestamente dalla macchina il “truffatore” e si è recato in questura presentando una denuncia per violenza sessuale.

In un parcheggio di Biella l’amara sorpresa

I due si erano conosciuti virtualmente in un sito di incontri. Ad attirare l’attenzione del biellese era stata una giovane donna, Anna (in realtà un trentenne lombardo), che gli aveva raccontato una triste storia di problemi economici e sopraffazioni. Dopo averla sostenuta inviandole del denaro, l’uomo di Biella era finalmente riuscito a organizzare un incontro, fino alla sorpresa non gradita. Da qui la denuncia per violenza sessuale. Tutto sta a capire quanto l’accusa potrà essere sostenibile in tribunale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • 10 marzo 2018

    Questo può succedere solamente in Italia!