Apertura al M5S, è rissa in Confindustria: Montezemolo attacca Boccia

Apertura di Boccia a Di Maio è subito rissa in Confindustria. Parte all’attacco Luca Cordero di Montezemolo, pur non citando direttamente alcun imprenditore italiano ma parlando di una salita sul carro del vincitore. “Rimango molto sorpreso nel vedere come esponenti importanti della cosiddetta classe dirigente salgano sul carro del vincitore prima ancora che questo abbia cominciato a muoversi”. Poche parole, quelle pronunciate all’aeroporto di Fiumicino dall’ex presidente di Ferrari e Confindustria. Parole che però non hanno bisogno di un interprete. Perché sono solo di ieri le dichiarazioni di Boccia, presidente di Confindustria: “I 5 Stelle non fanno paura, valutiamo i provvedimenti, stiamo parlando di partiti democratici”. E poi quelle di Marchionne: “Salvini e Di Maio non li conosco, non mi spaventano. Paura dei 5Stelle? Ne abbiamo viste di peggio”, ha detto l’amministratore delegato di Fca.