Anonymous attacca il Miur: rubati i dati di 26mila insegnanti

giovedì 8 marzo 19:12 - DI Redazione

«Salve popolo, siamo qui oggi per comunicarvi con grande gioia, che circa 26.600 dati personali (email, password, cellulari, indirizzi) di maestre, insegnanti, referenti e dirigenti di molte scuole italiane sono entrate in nostro possesso!». È quanto si legge nel tweet postato dall’account Lulzsec Italia, uno degli account utilizzati dagli attivisti di Anonymous. Allegato al cinguettio c’è un link in cui gli hacker, che rivolgendosi direttamente al ministro dell’Istruzione uscente, Valeria Fedeli, hanno spiegato il vero obiettivo del loro gesto: l’alternanza scuola lavoro.

Anonymous fa un errore di grammatica

«Salve ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, le diamo il benvenuto nell’arena. Siamo qui oggi – hanno scritto gli hacker – per parlare di un tema delicato che ha fatto discutere molto, ovvero l’alternanza scuola lavoro».

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi