Anche per cani e gatti arriva la ricetta elettronica

Anche per cani e gatti arriva la ricetta elettronica. Come previsto dalla legge europea, dal 1 settembre 2018 le prescrizioni di medicinali per i nostri amici a quattro zampe (tutti quelli non destinati alla produzione di alimenti:mcani, gatti, cavalli e conigli d’affezione compresi) saranno “dematerializzate” e il modello che sarà utilizzato verrà presentato in anteprima domani a MilanoVetExpo, di fronte a una platea di medici veterinari e addetti ai lavori.

“L’obiettivo della ricetta veterinaria elettronica – dichiara il presidente dell’Associazione nazionale medici veterinari (Anmvi), Marco Melosi – è di traslare dalla carta al digitale, di dematerializzare l’atto prescrittivo senza ulteriori obblighi, anzi semplificandolo quanto più possibile grazie alle tecnologie informatiche. Dobbiamo questo importante sforzo di collaborazione a Regione Lombardia e al Centro servizi nazionale (Cns) dell’Istituto zooprofilattico sperimentale dell’Abruzzo e del Molise (Iszam) e alla direzione generale della Sanità animale e dei farmaci veterinari del ministero della Salute”.

Domani dalle 17.40 alle 19.40, Anvmi e Sivar (Società italiana veterinari per animali da reddito) organizzano un incontro di presentazione della normativa, delle attività sperimentali e del modello elettronico. L’invito è rivolto anche alle aziende e agli operatori professionali presenti alla manifestazione.