Altri guai per Nicolas Sarkozy: rinviato a giudizio per traffico di influenze

giovedì 29 marzo 17:31 - DI Redazione

Nuovi guai giudiziari per Nicolas Sarkozy. L’ex presidente francese è stato rinviato a giudizio per «corruzione passiva e traffico d’influenze», secondo quanto scrive Le Monde. Secondo l’accusa, Sarkozy avrebbe cercato di ottenere informazioni da un alto magistrato in cambio di un incarico nel principato di Monaco. Anche il magistrato, Gilbert Azibert, e l’avvocato che avrebbe fatto da tramite, Thierry Herzog, sono stati rinviati a giudizio.

Sarkozy pronto a impugnare il rinvio a giudizio

A  quanto scrive Le Monde, gli avvocati di Sarkozy hanno già annunciato di voler contestare la decisione di rinvio a giudizio dell’ex presidente. La vicenda di traffico d’influenze risale al 2014. Sarkozy avrebbe cercato di ottenere da Azibert, allora alto magistrato della Corte di cassazione, delle informazioni sulla restituzione di sue agende, sequestrate nell’ambito dello scandalo Bettencourt. Lo scandalo riguardava presunti finanziamenti alla campagna elettorale da parte di Liliane Bettencourt, erede dell’Oreal e fra le donne più ricche di Francia.

Un’altra tegola dopo l’inchiesta sui finanziamenti libici

Poco più di una settimana fa, l’ex presidente è già stato iscritto nel registro degli indagati per la vicenda di un presunti finanziamenti libici per la sua campagna elettorale nel 2007 e rischia un altro rinvio a giudizio per finanziamenti illegali in campagna elettorale nell’ambito dello scandalo Bygmalion.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *