Aggredisce e minaccia i passanti: 17enne colombiano semina il panico a Roma

sabato 31 marzo 16:40 - DI Redazione

Ha seminato il panico tra i passanti, per questo un 17enne colombiano è stato fermato dalla polizia locale a Roma, nella zona di Tor Pignattara, in via dell’Acqua Bullicante. Gli agenti, nello svolgimento delle attività di pattugliamento del territorio, sono stati allertati dagli abitanti del quartiere della presenza di una persona, dalla corporatura imponente, che assaliva i passanti con fare aggressivo.

Alla vista della pattuglia, il ragazzo, con segni di alterazione derivante da probabile assunzione di alcol, è fuggito, rifugiandosi nell’androne del palazzo dove al momento si trovava la madre. Continuando ad inveire contro la madre e minacciando chiunque provasse a fermarlo, il ragazzo ha provato di nuovo a fuggire, scagliandosi contro i caschi bianchi. Anche personale della Guardia di Finanza, di passaggio in zona in quel momento, è stato aggredito dal giovane colombiano fuori controllo.

Grazie agli agenti, diretti da Mario De Sclavis, e con l’ausilio del personale sanitario del 118 e della guardia medica, il ragazzo è stato fermato e trasportato inizialmente all’ospedale Vannini da dove, una volta accertata la minore età, è stato trasferito al Bambino Gesù per ulteriori accertamenti. Sul posto erano presenti sia gli agenti della Polizia Locale sia alcuni familiari del ragazzo. È emerso che il ragazzo si trovava già in cura da tempo presso un centro di salute mentale. Del caso verrà interessata la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • gdetoffoli@yahoo.it 2 aprile 2018

    Poverino, va aiutato sia lui che la sua famiglia. Vanno riportati nella loro nazione per far trovare loro quell’ambiente accogliente che potrà dare conforto agli emigranti ed alla mente del bimbo instabile per fuori contesto.

  • Cesare Pieraccini 31 marzo 2018

    ma che vengono tutti in Italia? matti,drogati,delinquenti e via dicendo.

  • minorizzo@tiscali.it 31 marzo 2018

    Ma i molestati invece di andare in panico, perchè non lo hanno linciato?