David di Donatello 2018, tutto pronto. Ecco chi sono i super favoriti

Tutto pronto per la festa del cinema italiano. La cerimonia di consegna della 62esima edizione dei David di Donatello – in onda in diretta su Rai1 – promette spettacolo. Spettacolo che potrebbe vedere protagonisti Jasmine Trinca, Valerio Mastandrea e Gianni Amelio: sono loro i favoriti ai David di Donatello, secondo i bookmaker, nelle categorie per “Miglior attrice”, “Miglior attore” e “Miglior regia”. Trinca, che con Fortunata ha vinto il premio per la “Miglior attrice” al Festival di Cannes, è già stata candidata ben sei volte ai David e ora la sua quotazione come vincente, per Sisal Matchpoint – come riporta Agipronews – è a 1,25.

Attrici – Segue Giovanna Mezzogiorno, tornata al cinema con Napoli Velata e data a 4,50. Terzo posto in lavagna per Isabella Ragonese, protagonista di Sole cuore amore, e per Valeria Golino, in nomination per Il colore nascosto delle cose, entrambe a 7,50. Poche chance per Paola Cortellesi, candidata per Come un gatto in tangenziale, a 9 volte la puntata.

Attori – Valerio Mastandrea punta invece al suo quinto David di Donatello: l’attore romano, candidato per il ruolo del misterioso protagonista di The Place di Paolo Genovese, è favorito per il premio, offerto a 1,55.

Sfida – Quest’anno dovrà battere la concorrenza del veterano Renato Carpentieri, che punta al suo primo David con La tenerezza ed è dato a 3 volte la scommessa, davanti al giovane Alessandro Borghi, candidato per Napoli velata e bancato a 3,50. In fondo alla lavagna, a 10,00, si piazzano Antonio Albanese per Come un gatto in tangenziale e Nicola Nocella per Easy – Un viaggio facile facile.

Regia – Con La tenerezza ha fatto incetta di premi, dai Nastri d’argento al Ciak d’oro, e ora Gianni Amelio punta al David di Donatello alla “Miglior regia”, una possibilità offerta a 2,25.

Film – A sfidarlo sono i Manetti Bros, registi del musical Ammore e malavita che ha conquistato ben 15 nomination, compresa quella al “Miglior film”: il premio ai due fratelli si gioca a 3,25. Molto vicini, a 3,75, l’italo-statunitense Jonas Carpignano, regista di A Ciambra, e Ferzan Ozpetek per Napoli velata. Vale 4,50 invece la vittoria di Paolo Genovese, regista di The Place.