Ventitre sigle alla “marcia” antifascista su Roma. Allarme per teppisti “rossi” e blackbloc

mercoledì 14 febbraio 17:46 - di Redazione

Saranno 23 le organizzazioni promotrici dell’appello “Mai più fascismi” presenti alla manifestazione antifascista a Roma del 24 febbraio, al netto di centri sociali, anarchici, blackbloc, aspiranti teppisti pronti ad entrare in azione contro la città e contro le forze dell’ordine, come a Piacenza. Tra le associazioni che prenderanno parte alla manifestazione, oltre ai partigiani dell’Anpi che hanno organizzato la marcia antifascista, la Cgil, il Partito Democratico e Liberi e Uguali. «Diamo vita insieme a Roma, capitale della Repubblica nata dall’antifascismo e dalla Resistenza, ad una manifestazione che dev’essere davvero grande, popolare, pacifica, partecipata, patrimonio di quanti hanno a cuore l’inalienabile valore della libertà. Lo chiediamo a tutte le persone, ai lavoratori e alle lavoratrici, ai giovani, alle ragazze, agli anziani, alle famiglie, alle comunità, indipendentemente dalle opinioni politiche, dal credo religioso e dai luoghi di provenienza», dice l’Anpi in un appello. «Fascismi e razzismi – conclude l’Anpi – hanno provocato nel 900 le più sconvolgenti tragedie della nostra storia. Mai più! Per unire: solidarietà e libertà siano il perno della democrazia di oggi e di domani».

Delle tragedie provocate dai comunisti, dai gulag alle foibe, nessuna menzione, ovviamente, così come di appelli a non scagliarsi contro polizia e carabinieri. Sarà una giornata di altissima tensione, chissà come si regolerà il Viminale. Il programma: concentramento alle 13.30 in Piazza della Repubblica, avvio del corteo e arrivo in Piazza del Popolo dove avrà luogo dalle ore 15 la manifestazione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • 15 febbraio 2018

    Only allow one area for their demonstration, so they can be controlled in case of violence, and you know their will be violence.., , BE PREPARED…..

  • 15 febbraio 2018

    Have the military ready, not 10 police officers against possibly 2000 or more demonstrators. Be prepared!!!