Usa, a scuola con la pistola: nella casa dello studente trovato un arsenale

mercoledì 21 febbraio 13:06 - DI Redazione

La polizia del Maryland ha trovato un vero e proprio arsenale, compreso il fucile automatico AR-15  a casa dello studente 18enne che la scorsa settimana era stato arrestato perché trovato in possesso a scuola di una pistola carica. Il ragazzo ha raccontato alla polizia di essere vittima dei bulli. Secondo quanto reso noto dalle autorità, Alwin Chen aveva oltre al fucile automatico, altre tre pistole, munizioni ed un giubotto anti-proiettile. La polizia ha inoltre scoperto che il ragazzo aveva portato almeno un’altra volta l’arma a scuola. Sequestrato anche il diario del ragazzo – che andava molto bene a scuola tanto da aveva ricevuto offerte di borse di studio già da due università – nel quale aveva compilato una “lista di lamentele contro i suoi compagni di scuola”, che viene considerata ora dagli inquirenti come la prova di un “possibile movente” di un piano di attacco.

Il giovane era vittima dei bulli

Al momento il giovane è stato incriminato per possesso illegale di armi e per averle portate a scuola, ed il giudice ha negato la sua scarcerazione su cauzione affermando che le sue azioni e l’arsenale trovato a casa indicano la sua alta pericolosità. Dopo che gli agenti di sicurezza della scuola hanno trovato nel suo zaino la pistola, una Glock 9mm, Chen ha fornito due diverse giustificazioni. Prima ha detto che doveva andare ad allenarsi al poligono dopo la scuola, e poi ha affermato di avere l’arma per difesa personale dal momento che era vittima delle molestie di bulli.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *