Trump: sì al divieto di comprare armi automatiche per i minori di 21 anni

mercoledì 21 febbraio 15:45 - DI Redazione

Donald Trump crede che i ragazzi del liceo non dovrebbero poter comprare armi ed è aperto all’idea di un divieto di vendita ai minori di 21 anni di armi automatiche come quelle usate nella strage di Parkland. Lo scrive Axios, citando una fonte vicina al presidente che però sottolinea come Trump abbia espresso queste idee in conversazioni informali. “Niente è stato deciso o stabilito riguardo alla questione dell’età”, scrive ancora il sito citando la sua fonte. La notizia arriva nel giorno in cui si svolge alla Casa Bianca l’incontro tra Trump ed alcuni studenti ed insegnanti per affrontare la questione delle armi. Secondo il Washington Post, Trump si è mostrato aperto all’idea quando gli è stata presentata, durante una cena il weekend scorso a Mar-a-Lago, da Geraldo Rivera, il conduttore televisivo conservatore, che ha illustrato le ragioni di vietare la vendita di armi semiautomatiche a minori di 21 anni. Divieto che vige da anni per l’alcool ed ora in molti stati anche per le sigarette. “Sia che siamo Repubblicani, sia che siamo Democratici, dobbiamo ora concentrarci sul rafforzamento dei controlli”. A scriverlo su Twitter, alludendo ai controlli sugli acquirenti di armi, è stato il presidente americano che ha chiesto al Dipartimento di Giustizia di muoversi in direzione di un divieto dei meccanismi che trasformano le armi semi-automatiche in armi automatiche.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • fdesalvo@aconet.it 22 febbraio 2018

    Il secondo emendamento autorizzava a portare armi, ma nello spirito di allora, “per difesa”, in pratica pistole, come si usava in quei tempi. Poi si è approfittato della dizione di allora per acquistare qualsiasi tipo di arma anche “di offesa”. Sarebbe sufficiente una modifica all’emendamento precisando alla lettera lo spirito iniziale.

    • royalwullf51@gmail.com 22 febbraio 2018

      mi piace tanto quello che ha scritto Sig. Francesco, che motivo c’e’ di far possedere alla gente comune armi da “offesa” tipo mitragliette e altre armi pesanti, se vuoi difenderti in casa basta anche una pistola no? probabilmente pero’ Trump ha promesso ai grandi produttori di armi che non l’avrebbe vietate, ora al TG2 hanno detto che dopo la strage ultima vuole che anche i docenti sii armino, cosi’ spareranno sugli studenti? mahhhh meno male che son vecchiotto, fra poco queste bischerate non dovro’ piu’ sentirle

  • marimanzo@gmx.net 22 febbraio 2018

    Io ho sentito tutta un’altra notizia al TG qui all’estero. Trump vuole che adesso anche nelle scuole
    ci siano le armi, cioe’ gli insegnanti saranno armati per potersi difendere.
    Io in America non ci vado neanche morta. Non mi va’ per niente giu’ come vanno le cose
    da quelle parti. Io sono contro tutte le armi. Le mie armi sono il “dialogo” come dovrebbe
    essere fra gente civile, di qualunque partito appartengano.

  • gaetano.alu@libero.it 22 febbraio 2018

    Ciò che non ha fatto Obama ha fatto Trump

  • gianchi0655@gmail.com 21 febbraio 2018

    Pero’ a 18 anni sono idonei ad andare a farsi ammazzare in Iraq o Afghanistan. Strano modo di ragionare in USA. A 18 anni non puoi acquistare alcool sigarette e armi ma puoi entrare nei marines.