Trump: “Basta buttare soldi in Medio Oriente, investiamo a casa nostra”

lunedì 12 febbraio 15:04 - di Redazione

“Dopo aver speso così stupidamente 7 trilioni di dollari in Medio Oriente, ora è il momento di iniziare a investire nel nostro Paese”. Così Donald Trump annuncia su Twitter che “questa sarà una grande settimana per le Infrastrutture”. E’ infatti prevista per oggi la pubblicazione da parte della Casa Bianca del piano per la ricostruzione di Infrastrutture negli Stati Uniti per un totale di 1,5 trilioni di dollari. Il piano, secondo quanto anticipato, si concentrerà sulla partnership tra pubblico e privato, ed i finanziamenti provenienti dalle amministrazioni locali. Il governo federale si dovrebbe impegnare per 200 miliardi di investimenti diretti, che saranno inclusi nella proposta di bilancio per il 2019 che anche oggi verrà presentata dalla Casa Bianca. Il piano – che è stato uno dei punti centrali della campagna elettorale di Trump che ha promesso di ricostruire strade, ponti e aeroporti – è articolato intorno a quattro obiettivi: quello di generare i fondi, appunto, 1,5 trilioni di dollari per finanziarlo, velocizzare il processo della concessione delle autorizzazioni per le costruzioni, investire in progetti infrastrutturali nelle zone rurali e concentrarsi sulle qualificazione professionale della forza lavoro. Il riferimento ai dollari “stupidamente” spesi in Medio Oriente riecheggia le dichiarazioni di deputati repubblicani, tra i quali Rand Paul, che il mese scorso ha proposto di tagliare i fondi per gli aiuti al Pakistan per finanziare il piano per le Infrastrutture. “Riportiamo i soldi a casa ed usiamoli per ricostruire le infrastrutture invece di darli ad una nazione che perseguita i cristiani ed imprigiona persone come il dottore che ci ha aiutato ad prendere Osama bin Laden”, ha detto il senatore Gop.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *