The Kolors vincono e convincono a Sanremo: “Frida” è un tormentone “colto” (video)

giovedì 8 febbraio 13:05 - di Gianluca Corrente

Per The Kolors è il momento della conferma. La prova del nove è superata ampiamente, si sono finalmente cimentati nell’interpretare un brano in italiano, hanno dato prova di saper riempire il palco. La band esplosa con Amici ha convinto persino i critici, quelli snob, che guardano con distacco ai talent. Frida (mai mai mai), la canzone portata dai The Kolors sul palco del Festival,  è già un tormentone amatissimo dai giovani ed è nelle primissime posizioni nella classifica degli ascolti. Il testo non è banale, è un parallelo con Frida Kahlo, pittrice messicana dalla vita travagliata. All’età di 18 anni, cambiò drasticamente la sua esistenza e si chiuse in una profonda solitudine. Solo l’arte riuscì ad aiutarla. Frida all’uscita di scuola salì su un autobus per tornare a casa e pochi minuti dopo rimase vittima di un incidente causato dal veicolo su cui viaggiava e un tram. L’autobus finì schiacciato contro un muro. Le conseguenze dell’incidente furono gravissime per Frida: la colonna vertebrale le si spezzò in tre punti nella regione lombare; si frantumò il collo del femore e le costole.

The Kolors, ecco il testo di “Frida (mai mai mai)”

Non succede mai mai mai
Nessun amore è per sempre mai
Ma un fiore prima o poi arriva
Che questa vita dicono non è cattiva
Non è cattiva
Quasi mai mai mai
Al vento non ti ho promessa mai
L’amore non è che una sfida
Sarà la nostra regola
Come per Frida, come per Frida
Non importa dove sei
A cosa pensi per sentirti viva
L’ultima notte diventò la prima
L’inizio della fine di ogni cosa pura
E come una piuma più leggera voli via
Separi la tristezza e la malinconia
E poi
Cadi nel panico
Il destino a volte è un attimo
Ci porta dove vuole
Ci rivela strade nuove
Non succede mai mai mai
Nessun amore è per sempre mai
Ma un fiore prima o poi arriva
Che questa vita dicono non è cattiva
Non è cattiva
Quasi mai mai mai
Al vento non ti ho promessa mai
L’amore non è che una sfida
Sarà la nostra regola
Come per Frida, come per Frida
Non importa dove sei
Da quanto tempo tu non guardi più la luna
Il mio tormento sempre tu la mia fortuna
La forma ed il colore di ogni cosa vera
Sembra vicina
E più leggera voli via
Se non avrai più voce parla con la mia
E poi
Cadi nel panico
Il destino a volte è un attimo
Ci porta dove vuole
Ci rivela strade nuove
E Non succede mai mai mai
Nessun amore è per sempre mai
Ma un fiore prima o poi arriva
Che questa vita dicono non è cattiva
Non è cattiva
Quasi mai mai mai
Al vento non ti ho promessa mai
L’amore non è che una sfida.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *