Sondaggi, Masia: all’80 per cento già noti i risultati delle elezioni

”Quando si saprà qualcosa di più sicuro sui risultati elettorali di domenica? Per il Senato entro le 2 del mattino e per la Camera intorno alle 5 ”. Così il sondaggista Fabrizio Masia, che cura i sondaggi del lunedì per il tg di Mentana su La7 ospite di Un Giorno da Pecora, il programma di Rai Radio1 condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari. E’ vero che i sondaggi potrebbero influenzare il voto se fossero pubblicati anche a ridosso delle elezioni? ”Sì, perché gli indecisi potrebbero vedere le tendenze di voto e scegliere in funzione di quelli additati come probabili vincitori. E’ più facile scegliere una squadra vincente che una perdente”. Si vota per chi vince, quindi?”. “Sì, è sempre stato così…”,risponde Masia. Nel suo ultimo sondaggio il M5S era il primo partito, davanti al Pd. Oggi le cose sono cambiate? ”Sì, qualcosa è cambiato….questa cosa potrebbe contare qualcosa domenica”. E’ convinto di sapere già quali saranno i risultati? ”Sì, all’80%”.

Giorni fa l’Agcom, l’autorità per le comunicazioni, ha annunciato che interverrà per punire i sondaggi clandestini mascherati che aggirano la legge che in Italia vieta la pubblicazione dei sondaggi nei 15 giorni prima delle elezioni.