«Sei grassa»: bullismo in una scuola media, pugni in faccia a una 12enne

Nuovo caso di bullismo, questa volta in una scuola media di Augusta, nel Siracusano. Una 12enne, già da tempo presa di mira e offesa perché ritenuta troppo grassa, è stata presa a pugni in faccia da un suo compagno di classe. Al fatto ha assistito anche l’insegnante di sostegno che ha avvisato subito la mamma della ragazzina, nel frattempo portata in ospedale per le ferite al volto. In seguito alla denuncia, i Carabinieri hanno identificato l’aggressore e informato l’autorità giudiziaria.

Atti di bullismo già in passato

La ragazza da tempo era presa in giro dal bullo, suo coetaneo, per le sue forme abbondanti. episodi di bullismo si era susseguiti, senza mai però trasendere in atti di violenza. Sarebbe stata anche minacciata in passato, fino all’episodio di qualche ora fa quando il dodicenne alla presenza degli altri compagni e dell’insegnante di sostegno ha colpito al volto la ragazzina. E’ stato il docente a prestare le prime cure alla vittima per poi chiamare la madre ed i carabinieri. I militari hanno raccolto le testimonianze ed informato la Procura dei minori di Catania.