Santanché su Meloni a Budapest: “Stiamo con chi difende l’Occidente”

«Bene ha fatto Giorgia Meloni a andare a Budapest a incontrare il premier Viktor Orban. All’Europa dell’asse franco-tedesca preferiamo quella di Visegrad». Lo dichiara Daniela Santanché.

Santanché: “Renzi bacia la pantofola a Merkel, Di Maio agli speculatori inglesi”

La deputata di Fdi precisa: «Preferiamo i Paesi dell’Europa centrale che difendono i confini europei dall’invasione, proteggono l’economia reale dalla grande speculazione finanziaria, tentano con tutte le loro forze di preservare l’identità dell’Occidente dall’ islamizzazione che Bruxelles e l’Europa vorrebbero consentire» . «Ognuno si sceglie gli alleati, e gli alleati parlano di te e dicono chi sei. Di Maio si è messo la giacca buona per andare a Londra a rassicurare la finanza che i 5 Stelle non sono pericolosi, Gentiloni e Renzi corrono in continuazione dalla Merkel e da Macron per il bacio della pantofola e l’avallo a politiche europee che danneggiano l’Italia e gli italiani», continua Santanché.

Santanché: “Brava Giorgia, l’asse con Budapest è coerente”

«Noi di Fratelli d’Italia scegliamo coerentemente e coraggiosamente gli alleati europei che difendono le nostre tradizioni e i nostri valori. Sono certa che questa esigenza è profondamente condivisa dagli italiani che il 4 marzo ricorderanno chi ama l’Italia e chi la vuole svendere», conclude la deputata di Fdi.