Salute, a Verona la prima macchina che elimina i tremori del Parkinson

Fantascienza: così, solo fino a qualche anno fa, sarebbe stata classificata l’esistenza di un macchinario in grado di eliminare in tutto o in parte i tremori del Parkinson nell’80 per cento dei pazienti trattati senza chirurgia, senza dolore e senza effetti collaterali. Ora, invece, è realtà. Una realtà entrata in funzione per la prima volta in Italia all’ospedale Borgo Trento dell’Aoui (Azienda ospedaliera universitaria integrata) di Verona dove, presenti tra gli altri il governatore Luca Zaia e il sindaco Federico Sboarina, oggi è stata presentata al pubblico dopo un periodo di utilizzo che ha permesso di testarne la straordinaria efficacia.

Il macchinario, di fabbricazione israeliana, si chiama ‘MrgFus (acronimo di Magnetic…

Per continuare a leggere l'articolo Abbonati o Accedi