Roberto Mancini verso la panchina della Nazionale?

«Ieri sera ho chiacchierato con Costacurta e credo di poter dire che oggi ha già iniziato con i primi contatti telefonici anche approfittando del fatto che Mancini è a Roma per cui potrebbero essersi sentiti già ieri sera». Lo fa sapere il neo commissario della Figc, Roberto Fabbricini. Ci sarà un nuovo ct già dalle prossime amichevoli di marzo? «Dobbiamo rispettare tutti e quindi Di Biagio verrà sentito, per cui solo dopo saprò rispondere con maggiore esattezza». Antonio Conte intanto si tira fuori, «ho ancora 18 mesi di contratto col Chelsea», ma le cose a Londra non vanno benissimo per l’ex ct. Altri candidati Ancelotti (ma pare poco entusiasta) e Ranieri. «Vediamo cosa succede nel prossimo mese, ma se Di Biagio vincesse 4-0 le prossime tre amichevoli, probabilmente bisognerebbe pensarci su e allora penseremo all’allenatore dell’U21. In questo momento Gigi deve considerarsi a tutti gli effetti l’allenatore dell’U21 e traghettatore della nazionale maggiore. L’urgenza sono queste prossime partite e dare un volto al futuro ct perché è una cosa importante». Lo conferma Alessandro Costacurta, uscendo dagli uffici della Figc.«Costacurta è un personaggio che va al di là del giocatore e dei trofei che ha vinto – ha aggiunto il segretario generale del Coni – Ha buonsenso, è entrato nel mondo del calcio anche dall’altra porta e quindi conosce gli aspetti organizzativi ed ha delle valenze personali molto forti».