Quando il bullismo è contro il prof. In un video bestemmie e insulti di uno studente

Non è semplice maleducazione di uno studente. Nel video pubblicato lo scorso 27 gennaio in cui uno studente insulta il suo professore perché a suo dire gli ha rotto il cellulare si va oltre ogni limite. Il caso è stato portato all’attenzione dei media da La Provincia di Como, che riferisce che il video è stato girato in una classe dell’istituto alberghiero Vanoni di Menaggio.

“Il filmato – riferisce la Provincia di Como – si apre con lo studente che, gesticolando ad alta voce, pretende 120 euro dall’insegnante, il costo del telefono: “li voglio subito, hai capito? Mi ha rotto i co..”. Ed è solo l’inizio, perché la scena prosegue in un crescendo di volgarità. Secondo la ricostruzione, il docente, in precedenza, potrebbe aver redarguito lo studente perché usava il cellulare durante la lezione e quest’ultimo, dopo aver provato ad eseguire un’operazione sull’apparecchio senza riuscirci, è convinto che il tentativo del professore di prenderglielo abbia causato un danno irreparabile e si abbandona così a una raffica di bestemmie e insulti nei confronti del docente, che riesce a malapena a intimare al ragazzo di calmarsi se non vuole essere accompagnato dal preside. Poi la sua voce scompare, cancellata dal tono sempre più minaccioso dello studente, che sembra perdere la testa. Persino i compagni di classe, non a caso, sembrano attoniti e imbarazzati dinanzi all’inquietante scenata del loro compagno, che si vede a tratti con un berretto in testa. Uno di loro gli si avvicina nel tentativo di placarlo: «Ricordati che siamo in una scuola, cerca di calmarti». Ma lo studente manda a quel paese anche il compagno”.

La scena sarebbe stata ripresa da uno dei compagni di classe dello studente fuori di testa e poi è stato pubblicato su youtube con restrizioni per i minorenni.