Pordenone, maestra di arabo e Corano bastonava i bambini durante le lezioni

Una scuola abusiva. E violenta. Impartiva i fondamenti del Corano e lezioni di arabo nella propria abitazione, a Maniago, trasformata in una sorta di scuola/centro di aggregazione. Ma quando i bambini non erano abbastanza preparati e attenti li colpiva con un bastone di legno. Si tratta di una donna di 33 anni, bengalese, che è stata denunciata dai carabinieri  del comando provinciale di Pordenone, a conclusione di indagini condotte con l’ausilio tecnico di personale del Ros. Lo apprendiamo dal Gazzettino. Le accuse sono gravi. Dovrà rispondere dei reati di maltrattamento di minori e di esercizio arbitrario di professione: per ora è stata sottoposta alla misura coercitiva del divieto di espatrio e dell’obbligo della presentazione alla Polizia giudiziaria emessa dal Gip del Tribunale di Pordenone.

L’indagine e l’irruzione