Pesante provocazione dei Cobas contro Renzi: «Morirà il 4 marzo»

La polemica politica non dovrebbe mai raggiungere certi livelli. Sono decisamente di cattivo gusto i manifesti funebri con cui i Si Cobas Fca annunciano il funerale politico di Matteo Renzi. “E’ venuto a mancare: le esequie si terranno il 4 marzo alle ore 22” si legge in un centinaio di cartelli, fatti stampare per la visita dell’ex premier a Pomigliano d’Arco. Un altro, molto più pesante del primo, si vede Renzi in una bara. “Da giorni si attende la visita di Matteo Renzi a Pomigliano, inizialmente prevista per martedì 27, quindi rinviata al giorno dopo (per il maltempo, ndr.), poi ancora, senza che si conosca il luogo e l’orario di questa presunta iniziativa elettorale” scrivono nel comunicato stampa, dove gli operai denunciano il loro malcontento per “esuberi e mancanza di piano industriale”. “Invitiamo Renzi a non disertare la sua iniziativa elettorale, di affrontare gli operai a viso scoperto”. Oggi, avvertono, “saranno comunque presenti in tutta la città di Pomigliano i manifesti con cui noi operai vogliamo accoglierlo”.