Parisi: «Gli immigrati si curano nei nostri ospedali e noi non ci riusciamo» (video)

sabato 17 febbraio 14:37 - DI Redazione


«Gli immigrati si curano nei nostri ospedali e noi non ci riusciamo: così il candidato di centrodestra alla presidenza della Regione Lazio Stefano Parisi risponde a un fruttivendolo del mercato di San Giovanni di Dio nel corso di un giro elettorale tra i cittadini di Monteverde. Il fruttivendolo aveva appena finito di lamentarsi per gli scandalosi privilegi fiscali di cui godono in Italia gli immigrati che aprono un esercizio commerciale: Parisi gli ha ricordato anche le difficoltà in cui versano gli ospedali e i pronto soccorso per l’intasamento pronto dalla presenza degli immigrati clandestini. Una condizione difficilissima, che in pochi anni ha portato al pauroso abbassamento del livello dell’assistenza sanitaria nel Lazio, unitamente ai sanguinosi tagli alla sanità del Lazio imposti sotto la giunta Zingaretti. In questo video tratto da la Repubblica tv lo scambio di battute tra Parisi e il commerciante.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • c.arcabasso1206@liber.it 18 febbraio 2018

    Vietare i pubblici servizi ( scuole, ospedali, giustizia e avvocati d’ufficio) agli immigrati clandestini e criminali. Come trovano i soldi per i trafficanti di uomini e cellulari ultimo grido li trovino pure per curarsi! Con i rispami dare a tutti i cittadini un reddito di base come asserito dal filosofo Van Parjis perchè la ricchezza maggiore la riceviamo dalle passate generazioni.